I resti dello Stadio Domiziano: tesoro nascosto sotto Piazza Navona

Piazza Navona non è soltanto quanto si può ammirare in superficie. Al di sotto è infatti presente un sito archeologico patrimonio dell'Unesco

Nel cuore di Roma, a Piazza Navona, è possibile scendere sotto la superficie della strada, scoprendo il sito archeologico dedicato allo Stadio Domiziano.

Un viaggio a Roma deve necessariamente prevedere Piazza Navona tra le tappe imprescindibili. Nella maggior parte dei casi però ci si limita a passeggiarvi, scattare qualche foto e magari acquistare un ricordino tra negozi e bancarelle. Andrebbe invece approfondita la sua storia, scoprendo come nei secoli sia mutata radicalmente, fino a raggiungere l’aspetto che oggi possiamo ammirare.

Piazza Navona

È possibile cimentarsi in questo viaggio strepitoso grazie ai resti dello Stadio di Domiziano, che si trovano proprio sotto Piazza Navona, a circa 4.50 metri dalla superficie stradale. Si tratta di un’area archeologica di immane valore storico, dichiarata patrimonio dell’umanità dall’Unesco. È qui possibile trovare un’esposizione di gran pregio, allestita nel migliore dei modi, con spiegazioni testuali e video

Elemento centrale della Roma antica, lo Stadio di Domiziano, noto anche come Circus Agonalis, vantava una capienza di ben 30mila spettatori. Questi si riunivano per poter assistere ai combattimenti, così come a delle spettacolari esibizioni ginniche. Molto spesso i professionisti della ginnastica che si esibivano provenivano dalla Grecia, pronti a cimentarsi in gare di corsa, salto, lancio del disco e del giavellotto, pugilato e lotta.

Stadio Domiziano - Roma

Stadio Domiziano – Roma

Queste competizioni vantavano una rilevanza enorme al tempo, al punto da indicare eventuali vittorie con incisioni sulle tombe dei partecipanti, una volta defunti. Un onore immane, ben più prestigioso del premio ricevuto in vita, accompagnato da foglie di ulivo e quercia. Quanto inciso sulla pietra infatti è sopravvissuto fino a noi. Un ricordo immortale, riuscito a sconfiggere i secoli.

Un tempo tutta Roma era solita radunarsi in Piazza Navona per questo spettacolo, mentre oggi ciò che resta dello stadio giace in silenzio al di sotto della superficie. Vale la pena fermarsi e scoprirne i segreti, rendendosi conto di come quelle rovine siano ancora ricolme di vita. Nel costo del biglietto è inclusa un’audioguida, che consentirà di muoversi con agilità tra i vari pannelli illustrativi. Foto inedite a disposizione del pubblico e anche video in 3D, a raccontare la storia del celebre stadio e in generale di Piazza Navona, evolutasi nel tempo. Basti pensare ai giochi d’acqua che erano soliti svolgersi qui, soprattutto nei mesi caldi dell’anno, interrotti nel 1866. Una delle tante storie da scoprire in questo ricco sito archeologico.

Roma - Stadio Domiziano

Roma – Stadio Domiziano

I resti dello Stadio Domiziano: tesoro nascosto sotto Piazza Navo...