Puglia alternativa: alla scoperta della Via Traiana

Lontani dal turismo di massa, godetevi giornate all'insegna della storia e della natura sulla strada che collegava Benevento a Brindisi

Dici Puglia e pensi subito alle bellezze del Salento, al mare da sogno della costa adriatica e alla vivacità della parte ionica. Ma se avete progettato una vacanza in Puglia e magari le condizioni meteo non sono proprio “da spiaggia”, potete percorrere un itinerario alternativo tra storia e natura.

Spostandoci di pochi chilometri verso l’interno della regione, all’estremità settentrionale del Salento, troviamo infatti la Via Traiana, la strada che collegava Benevento a Brindisi, fatta costruire tra il 108 e il 110 D.C. dall’imperatore Traiano come variante alla Via Appia.

Lungo questa rotta troverete città e paesi incantevoli e meno battuti dal turismo di massa, oppure oasi di verde nel Parco regionale delle Dune Costiere o nella Riserva naturale statale di Torre Guaceto. Da quest’anno inoltre sarà possibile apprezzare la Via Traiana con uno sguardo innovativo, grazie alla costituzione di S.A.C., il Sistema culturale ambientale promosso dai comuni di Brindisi, Carovigno, Ceglie Messapica, Ostuni, Fasano e San Vito dei Normanni per valorizzare il territorio.

Questo progetto offre una serie di eventi, laboratori didattici e allestimenti multimediali che accompagneranno la vostra visita. Ad esempio, a Ostuni potrete scoprire il Museo civico di Civiltà preclassiche attraverso un percorso interattivo sui riti funerari nella Preistoria, oppure partecipare a una visita guidata del Parco archeologico Santa Maria d’Agnano.

Tra le numerose possibilità: quella di godervi un laboratorio gastronomico teatrale nel Castello Ducale di Ceglie Messapica, una visita alla scoperta della Contessa Dentice di Frasso nel Castello di Carovigno, o un workshop fotografico sui bastioni di Porta Mesagne, a Brindisi.

Insomma, ci sono attività per tutti i gusti. Ma se non volete aggregarvi agli eventi organizzati e scoprire questa antica strada romana in modo indipendente, seguite il tracciato che collega Canosa di Puglia a Brindisi. La zona degli scavi di Egnazia (l’antica Egnatia, situata pochi chilometri a sud di Monopoli), è particolarmente suggestiva. Qui infatti potete vedere parti del selciato originale della Via Traiana usata dagli antichi romani.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Puglia alternativa: alla scoperta della Via Traiana