Paradise Beach, una spiaggia chiamata paradiso

I turisti non l'hanno ancora scoperta e la gente del posto spera non accada mai. Ecco un angolo di paradiso in Sudafrica

Paradise Beach è un angolo incontaminato, non toccato dalle masse di turisti. Dalla natura dominante alle balene che fanno capolino, un sogno a occhi aperti.

Spesso percorriamo chilometri per raggiungere spiagge splendide, consigliate da qualsiasi sito di settore e anche da un po’ di amici. Il risultato? Scorci magnifici ma corredati di palme giustapposte, per ammaliare i turisti, così come sfilze infinite di ombrelloni. Tutto questo produce grida e un generale senso di confusione che impedisce di realizzare l’obiettivo primario: sentirsi uno con la natura.

Paradise Beach - Sudafrica

Fonte Foto: iStock

Esistono però dei luoghi in grado di sorprenderti. Per quanto celebri, conservano il loro aspetto rudimentale, dunque splendido. Paradise Beach non conosce il frastuono dei turisti incivili o il peso sul proprio terreno degli stabilimenti balneari. Nel pieno rispetto del proprio nome, chiunque giunga qui, in Sudafrica, si ritroverà ad assaporare uno stralcio di paradiso, senza quel fastidioso inconveniente che è la morte.

Chi vi mette piede, ha la possibilità di gustare la serenità di questa spiaggia, che mescola amabilmente le ipnotiche acque, la calda sabbia e la dilagante vegetazione. A farlo però sono soprattutto gli abitanti del posto, ai quali si aggiungono sporadicamente alcuni ‘girovaghi’ dalle comunità vicine. Tendenzialmente però questo paradiso, lato terra, è alquanto privo di popolazione, al punto che i visitatori più frequenti sono le balene.

Nel corso dell’anno è possibile vederne svariate, offrendo uno splendido spettacolo, che diventa incredibilmente affascinante a giugno, quando è possibile assistere alla migrazione dall’Antartico. Il segreto? Nessuno, o quasi, è a conoscenza di questa spiaggia. Non così distante da aeroporto e città, eppure ancora fuori dai radar delle masse di turisti.

Paradise Beach - Sudafrica

Fonte Foto: 123rf

La speranza è ovviamente che le cose possano restare così in eterno. Se è vero infatti che la massa porta soldi, al tempo stesso è innegabile come questa vada a inficiare la natura di un luogo. Chi decide di vivere lo spettacolo di Paradise Beach, per davvero, lo fa per godersi natura e tranquillità. Si resta distesi a osservare il mare, trovandovi un po’ di sé stessi. Si cammina per ore, senza mai stancarsi del panorama mozzafiato che si ha dinanzi.

Arrivare in questo luogo ti fa sentire fortunato, offrendo al tempo stesso un po’ di sollievo. Esistono ancora luoghi che l’uomo è in grado di rispettare. Per quanto ancora? Nessuno può dirlo. Magari proviamo a non far circolare eccessivamente queste informazioni. Saranno il nostro segreto.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Paradise Beach, una spiaggia chiamata paradiso