Cosa fare a Sharm el-Sheikh a Natale e Capodanno

Vacanze di Natale al caldo, prenotando un posto in paradiso, a Sharm el-Sheikh. Ecco cosa aspettarsi da questo viaggio

Natale e Capodanno al caldo, il sogno di tanti. Ecco cosa aspettarsi da un viaggio a Sharm el-Sheikh in inverno.

Col finire di novembre è inevitabile che si inizi a ragionare su cosa fare a Natale e Capodanno. La maggior parte si organizzerà come al solito con i propri cari, rispettando le tradizioni. C’è invece chi deciderà finalmente di coronare quel sogno nel cassetto da tanto, troppo tempo: vacanze di Natale al caldo.

Sharm El Sheikh

Fonte Foto: 123rf

In tal senso l’Egitto è da sempre una delle mete predilette, considerando la distanza non proibitiva e una media costi tutto sommato accettabile, soprattutto se la decisione del viaggio è stata presa con largo anticipo (risparmiando). Nello specifico si fa riferimento a Sharm el-Sheikh, capitale del turismo egizio.

Si tratta ormai di un vero e proprio classico, considerando il clima piacevole anche in inverno. Sarà possibile evitare l’asfissiante afa ma soprattutto la gran ressa di turisti. Non che siano assenti ma di certo in un numero inferiore rispetto a luglio e agosto. Se in estate la media è di 35-45 gradi, in inverno si staziona tra i 20-25 gradi. Nulla impedisce dunque di concedersi una nuotata rilassante, ammirando gli splendidi fondali che Sharm ha da offrire.

Sharm El Sheikh

Fonte Foto: 123rf

È la meta ideale per gli amanti degli sport acquatici: windsurf, canottaggio, snorkeling e tanto altro. Sarà possibile divertirsi tra le onde e dedicarsi magari a immersioni per osservare il reef e la barriera corallina, tipiche della costa del Mar Rosso. Prenotare in uno dei tanti resort ha i suoi vantaggi. Si avrà ad esempio a disposizione l’attrezzatura per immergersi e, nel caso si volesse, ci si potrà affidare a dei gruppi organizzati. Un modo per regalarsi un’esperienza da sogno, sentendosi al tempo stesso in totale sicurezza.

Sinai

Fonte Foto: 123rf

Natale e Capodanno non soltanto all’insegna delle esplorazioni marine. È infatti possibile dedicarsi a delle escursioni, raggiungendo ad esempio il deserto del Sinai. Sarà possibile farlo a cavallo, su un cammello, in jeep o su dei quad. A ciò si aggiungono visite al parco marino di Ras Mohammed, gite in barca presso l’isola di Tiran e molto altro. I resort presentano dei convenienti pacchetti, al fine di studiare la miglior soluzione per i propri gusti.

Luoghi fantastici e sensazioni mai provate prima, trascorrendo magari la notte di Capodanno nel deserto, cenando a pochi chilometri dalla città, sotto un cielo stellato, per augurarsi un buon anno nel miglior modo possibile.

Sharm El Sheikh

Fonte Foto: 123rf

Cosa fare a Sharm el-Sheikh a Natale e Capodanno