Turismo e arte, le migliori mostre invernali in Europa

Da Londra a Bilbao, da Picasso a van Gogh: ecco le esposizioni da non perdere nelle principali città d'Europa

Siete in vena di una breve sosta in una delle maggiori città d’Europa? Ecco le mostre invernali da non poter assolutamente perdere.

Il gran caldo è ormai alle spalle, con le masse di turisti, in giro per le capitali europee, ridotte a sparuti gruppetti. Due elementi non di poco conto se si intende concedersi un po’ di relax con un breve viaggetto al di fuori dei confini italiani. Pause dal lavoro e dallo stress quotidiano, alla ricerca delle bellezze naturalistiche, storiche e culturali che il ‘Vecchio Continente’ ha da offrire.

Palazzo Ducale Venezia

Fonte Foto: iStock

Da Parigi a Vienna, se si opta per una delle principali capitali europee, è impossibile evitare una sosta in alcuni tra i musei più ammirati al mondo. Per poter fare una scelta ben informata, ecco un elenco delle mostre invernali da non perdere:

  • Museo di Orsay, Parigi: fino al 6 gennaio del 2019 si terrà la mostra ‘Picasso. Blue and Rose’, che ruota attorno a un preciso periodo dell’artista, dal 1900 al 1906, caratterizzato da un preciso utilizzo dei colori. Un totale di 300 elementi in esposizione, tra i quali 80 quadri, 150 tra disegni, sculture e stampe, insieme con foto e lettere del tempo.
  • Kunstmuseum Bern, Svizzera: fino al 13 gennaio 2019 si terrà la mostra ‘Hodler – Parallelism’. Si vuole così omaggiare il centenario della morte di uno dei più noti pittori svizzeri, Ferdinand Hodler. Per l’occasione si è dato il via a una collaborazione con il Museo di Arte e Storia di Ginevra, per evidenziare al gran pubblico la sua teoria sul parallelismo.
  • Albertina, Vienna: fino al 6 gennaio 2019 si terrà la mostra ‘Claude Monet’. Si tratta della prima grande esposizione in Austria dopo più di 20 anni. L’Albertina ha radunato 100 dipinti da più di 40 musei internazionali, approfittando anche di alcune concessioni da collezionisti privati.
  • Palazzo Ducale, Venezia: fino all’1 novembre 2018 si terrà la mostra ‘Tintoretto 1519-1594’. Un’esposizione dedicata a quello che viene considerato il più veneziano tra gli artisti del Rinascimento, considerando il suo gran lavoro tra palazzi e chiese cittadine. Un omaggio nel 500esimo anniversario della sua nascita.
  • Museo Victoria and Albert, Londra: fino al 24 febbraio 2019 si terrà la mostra ‘Videogames’. Indicata come la prima mostra del suo genere, l’esposizione punta a raccogliere design e riferimenti culturali del mondo tecnologico e videoludico dal 2000 a oggi.
  • Museo Calouste Gulbenkian, Lisbona: dal 26 ottobre 2018 al 4 febbraio 2019 si terrà la mostra ‘Pose and Variations: Sculpture in Paris in the Age of Rodin’. Per quest’esposizione sono state raccolte 30 splendide sculture, provenienti dalla collezione museale e da quella del Ny Carlsberg Glyptotek, di Copenhagen.
  • Museo Guggenheim, Bilbao: fino al 24 marzo 2019 si terrà la mostra ‘Van Gogh to Picasso: The Thannhauser Legacy’. La maggior parte della collezione Thannhauser non ha mai lasciato New York, dall’arrivo al Guggenheim più di 50 anni fa. Ciò indica quanto importante sia la mostra di Bilbao, che raduna circa 50 lavori di Cézanne, Degas, Manet, Picasso e van Gogh, tra gli altri.
Museo di Orsay - Parigi

Fonte Foto: iStock

Turismo e arte, le migliori mostre invernali in Europa