Benvenuti a Lana, il paradiso delle attività outdoor

Si può correre o fare ripide salite, oppure passeggiare all'interno del percorso artistico e naturale più bello di sempre

A volte le scoperte più belle sono proprio quelle che risiedono sotto i nostri occhi ma che, per troppo tempo, abbiamo ignorato. Questo accade perché abbiamo la tendenza di dare per scontato molte cose, tra cui anche alcune destinazioni di viaggio che si trovano proprio vicino casa.

Grazie alla staycation, una delle tendenze di quest’anno, abbiamo scoperto e riscoperto il piacere dell’esplorazione di tutti quei dintorni che fino a questo momento avevamo trascurato a favore di viaggi dall’altra parte del mondo. Eppure è proprio in questi luoghi che si nascondono bellezze dal valore inestimabile, come quelle custodite da Lana.

Ci troviamo nella provincia autonoma di Bolzano, in Trentino-Alto Adige, è qui che un piccolo centro urbano, circondato da una natura incredibile e incontaminata, si caratterizza come un vero e proprio paradiso delle attività outdoor.

Lana

Lana, panoramica – Fonte 123rf

Il fascino dell’ambiente rurale, immerso nel cuore della Valle dell’Adige e lontano dallo stress quotidiano e cittadino, consente un’esperienza di rigenerazione totale. Lana, infatti, è il punto di partenza ideale per avventure outdoor, dalla corsa al trekking alle escursioni in montagna.

Questo piccolo gioiello dell’Alto Adige è caratterizzato da panorami mozzafiato che lo circondano tutto intorno: sentieri, montagne, colline, valli, boschi e fiumi sono pronti ad accogliere tutti coloro che hanno bisogno di una fuga dalla città.

Oltre a percorsi pianeggianti o lievemente pendenti, adatti alle famiglia o agli escursionisti meno provetti, esistono anche salite ripide per chi ama l’uphill running. Due di questi percorsi partono proprio da Lana, dalla stazione a valle della funivia che porta a Monte San Vigilio e che si snodano soprattutto attraverso i boschi.

Lana sentieri

Lana, sentieri – Fonte Ufficio Stampa

Itinerari più tranquilli, dove correre e passeggiare, sono i waalwege, i sentieri panoramici della roggia di Brandis, il canale di irrigazione che attraversa le Prealpi Ortler unendo Lana di Sopra a Lana di Sotto e di Marlengo, con dislivelli minimi, terreno sterrato e scorci incredibili che lasciano senza fiato.

Ma la cittadina offre molto di più di una semplice passeggiata all’aria aperta, è qui infatti che le esperienze outdoor si fondono e si confondo in maniera esemplare con l’arte. Grazie al percorso artistico di Lana, infatti, si possono ammirare i capolavori di artisti di tutto il mondo che sono perfettamente integrati nell’ambiente circostante.

Questo itinerario inizia a Lana di Sotto, sul waalweg di Brandis, fino alla Gola di Lana con la sua suggestiva cascata, per continuare poi attraverso la passeggiata Länd fino al biotopo di Falschauer nei pressi della zona industriale.

Lana opere d'arte

Lana, percorso artistico – Fonte Ufficio Stampa

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Benvenuti a Lana, il paradiso delle attività outdoor