Innsbruck: cosa vedere nella città austriaca

Cosa vedere a Innsbruck? Si tratta di una domanda dalla semplice risposta: tutto. La città è piena di meraviglie artistiche e naturali. Scopriamo quali

Per capire cosa vedere a Innsbruck si potrebbe comprare un buon libro di storia. Come valida alternativa, però, si potrebbe semplicemente leggere questo articolo. Per iniziare, basti sapere che la città austriaca sorge in mezzo alle Alpi del Tirolo ed ha avuto una storia ricca di avvenimenti. Innsbruck accoglie la maggior parte dei turisti durante il periodo di Natale. Grazie ai monti, di cui è circondata la cittadina, si respira un’aria molto romantica.

E i piccoli mercatini allestiti a Natale riescono a rendere l’atmosfera del posto ancor più magica e suggestiva. Indipendentemente dal periodo dell’anno in cui si voglia recare nel cuore delle Alpi del Tirolo, su cosa vedere a Innsbruck si potrebbe scrivere molto. Ciò nonostante, la maggior parte delle guide turistiche consigliano d’iniziare la visita dal Tettuccio d’oro. Quest’ultimo è rappresentato da una finestra situata sul palazzo dei conti del Tirolo. Si deve sapere che sopra alla finestra si trova un tetto interamente ricoperto d’oro.

Nel centro storico di Innsbruck si trovano molte costruzioni realizzate seguendo lo stile del tardo gotico, come l’Helbing Haus. Si tratta di una costruzione localizzata dinnanzi al Tettuccio d’oro, realizzata seguendo delle rigide istruzioni e decorata con lo stile del tardo barocco. Oltre agli edifici degni di nota dal punto di vista d’architettura, Innsbruck ospita anche alcune attrattive naturali. Una di queste è l’Alpenzoo, una riserva faunistica che accoglie più di 100 specie animali ed è considerata la più alta del Vecchio Continente. Anche gli amanti della flora non hanno alcun problema nel sapere cosa vedere a Innsbruck. Nel parco botanico del Patscherkofel viene coltivata una quantità di fiori e di piante della montagna davvero impressionante.

Anche lo sport non è da meno: non troppo lontano dalla città sorge il Bergisel, considerato tra i più importanti impianti di salto con gli sci d’Europa. Esso ha ospitato le Olimpiadi invernali del 1976 ed è una popolare meta di viaggio dei cittadini austriaci, che vanno pazzi per gli sport sciistici. Infine, dentro la città d’Innsbruck si trovano alcuni locali in cui rilassarsi dopo una dura giornata passata a sciare o a visitare il luogo. Perché allora non assaggiare la tipica birra della zona, non provare il vino tirolese o non mangiare un piatto tradizionale di questa regione?

Innsbruck: cosa vedere nella città austriaca