Ikaria: cosa vedere e come arrivare

Ikaria è una delle bellissime isole della Grecia. Scopriamo cosa offre

L’isola di Ikaria è una delle più belle della Grecia, situata nell’Egeo centro orientale, deve il suo nome a Icaro, infatti, secondo la leggenda, è proprio qui che cadde in volo. Gode di una costa di 255 km, il territorio è principalmente montuoso e offre paesaggi mozzafiato, con una natura rigogliosa e spiagge meravigliose. Il capoluogo, Agios Kirikos, è una piccola cittadina tradizionale, qui si trova anche il porto dell’isola. Con i suoi pittoreschi edifici bianchi e le stradine articolate, permette ai turisti di immergersi completamente nella cultura greca.

Vicino alla piazza del paese di Ikaria vi sono le Terme di Asclepious, famose per le loro proprietà curative. Inoltre sull’isola è possibile visitare diversi luoghi storici come l’Odeon di Oenoe, o l’antico castello di Koshina. Sono presenti diversi musei in cui ammirare reperti dell’antica Grecia, e nella parte nord-occidentale dell’isola possiamo visitare gli antichi templi greci, come il tempio di Artemide nella località di Nas. Se amate il mare Ikaria vi regalerà spiagge sabbiose e acque cristalline, imperdibile la Seychelles Beach, il cui nome è già una promessa. Altre zone con un mare invidiabile sono quelle intorno al villaggio di Karkinagri, vicino ad Armenistis e Gialiskari. Ma Ikaria non si fa mancare nulla ed è anche dotata di una spiaggia (non ufficiale) per i nudisti nella zona di Nas.

Icaria non è un’isola da movida, ma è comunque possibile trovare diversi locali sia ad Agios Kirikos ce ad Armenisti, in quest’ultima città c’è anche una discoteca e durante l’alta stagione è possibile trovare un po’ più di movimento. In questi due luoghi è anche presente il maggior numero di ristoranti e taverne in cui gustare i piatti della cucina greca. Per muoversi tra i diversi villaggi si può approfittare della rete di mezzi pubblici oppure noleggiare auto e barche per spostarsi tra le varie spiagge.

Per raggiungere l’isola è obbligatorio fare prima scalo ad Atene, raggiungibile o tramite aereo o via mare, e da qui scegliere tra due opzioni: la prima, un traghetto che vi guiderà in un lungo viaggio fino a Ikaria. La nave parte esclusivamente due giorni a settimana e fa scalo anche in altre isole, il viaggio dura all’incirca 8 ore, ma il mezzo è attrezzato ed è possibile anche mangiare comodamente nel ristorante del traghetto. Se invece volete scegliere una soluzione più veloce l’isola è dotata di un’aeroporto che la collega frequentemente con Atene.

 

Ikaria: cosa vedere e come arrivare