Idee per una luna di miele low cost: la Lapponia

Un viaggio alternativo accessibile a tutti per scoprire la natura incontaminata della Lapponia

Se si è indecisi su dove andare in luna di miele, la Lapponia può rappresentare una valida alternativa per allontanarsi dalle classiche mete e fare un viaggio all’insegna della scoperta. Una delle caratteristiche tipiche sono le stagioni: 70 giorni di luce senza sosta che lasceranno il posto alla stagione della ruska, quando le alture si dipingono dei tipici colori autunnali che verranno poi oscurate dal lungo inverno.

Un viaggio andata e ritorno per due si aggira mediamente dai 300 euro in su, e si consiglia di visitare la Lapponia da aprile a ottobre, quando le temperature oscillano dai 9 fino ai 22 gradi, con il picco nel mese di luglio. Anche se vi è una bassa densità di popolazione, i mezzi di trasporto sono efficienti e permettono di muoversi sul 90% delle strade pubbliche. Un biglietto urbano per girare in città viene a costare soli 2 euro.

Ancora più estesa è la scelta che arriva via mare: si può festeggiare in crociera sul lago Saimaa a bordo di uno storico battello a vapore o salire su un traghetto diretto per la Svezia per visitare le isole dell’arcipelago delle Aland. Per gli amanti dell’avventura invece si organizzano escursioni a piedi tra le renne o in canoa, nel Parco Nazionale di Repovesi.

I 230 km di piste innevate si snodano tra Yllas, Kittila e Levi, ma è possibile anche cimentarsi in rafting e kayak. Tante le numerose opzioni tra cui scegliere per conoscere la Lapponia, un’esperienza da non perdere è senza dubbio l’aurora boreale. Si può prendere posto in prima linea e farsi trainare da una slitta di husky, il costo medio per persona si aggira intorno ai 45 euro.

Anche se il costo della vita è medio alto, si possono selezionare attività e luoghi da vedere senza spendere molto. Se l’intento è quello di godersi una luna di miele o una vacanza più lunga, per avere un’idea è bene sapere che affittare una casa al centro di Helsinki è molto più economico che affittare una casa nel centro di Roma. Una volta giunti a destinazione, è possibile pernottare nella sistemazione che meglio si adatta alle esigenze dei viaggiatori. Si può optare per un classico B&B dall’aria familiare o vivere un’esperienza unica all’interno di un igloo o di un hotel di neve.

Un camera in un hotel si aggira intorno ai 50-60 euro, ma si potrebbe optare per un mini appartamento che permette di ammortizzare la spesa del ristorante. In questo caso, la spesa sale di circa 10-20 euro a notte, ma alla fine del viaggio può rivelarsi un piccolo unvestimento. Inoltre, se decidete di portare con voi qualche alimento tipico di prima necessità potete evitare di risparmiare il 30-40% per cento in più sulla spesa al centro commerciale. Per i più romantici, un classico chalet di montagna per due settimane è accessibile dai mille euro in su approfittando delle tantissime offerte disponibili.

lapponia

Idee per una luna di miele low cost: la Lapponia