Alla scoperta di Giverny, con il tour virtuale nella casa di Monet

Oggi è possibile fare un giro virtuale tra le stanze della casa di Monet, nel piccolo villaggio francese di Giverny

Giverny è la copia (reale) di un quadro di Monet. In questo villaggio francese di circa 500 anime, nella regione della Normandia, si trova la casa del famoso pittore impressionista che, con i suoi dipinti, ha fatto conoscere il tutto il mondo il suo posto del cuore. Un luogo magico, fatato, quasi da fiaba, dove “la luce è unica, non si trova uguale in nessun’altra parte del mondo”, amava ripetere Monet.

Situato sulla riva destra della Senna, a Giverny l’attrazione più famosa sono di certo la casa e il giardino in cui Monet ha vissuto con la sua famiglia e che oggi si può visitare anche da pc, grazie ad un tour virtuale messo a disposizione dalla Fondation Claude Monet. Immersa in un verde rigoglioso, tra fiori, laghetti e ponticelli, la dimora del grande pittore francese non può che lasciare a bocca aperta.

Fuori è una casetta rosa con ante verdi, dai toni accesi, dentro invece i colori vivaci si alternano a quelli più tenui e tutto prende un sapore bohemienne, completamente distaccato dalle altre abitazioni dell’epoca. Carta da parati e tendaggi antichi lasciano spazio ad antichi mobili e numerossimi dipinti disposti sulle mura delle stanze, ognuno con cornici differenti. In questa casa l’arte si respira in ogni angolo, da una stanza all’altra, e grazie a questo tour virtuale è possibile scoprire il rifugio di Monet, osservare le antiche fotografie appoggiate sul caminetto o su uno scrittoio, farsi un giro in cucina con le sue mattonelle blu, nella sala da pranzo o in libreria.

Sono moltissime le camere da visitare e si può persino arrivare allo studio affacciato sul bellissimo giardino, ammirando, lungo il tragitto, le riproduzioni di tele di Cézanne, Renoir, Signac, oltre a stampe giapponesi originali. Un luogo verde e fiabesco, il giardino curato dal pittore, che abbiamo già avuto modo di ammirare in tantissimi dei suoi quadri in cui si può ritrovare il giardino d’acqua, il ponte giapponese, le famose ninfee e i glicini fioriti.

A Giverny c’è poi il Museo degli Impressionisti, dedicato alla storia dei questo importante filone artistico, e che ogni anno presenta mostre temporanee che riuniscono i più grandi nomi dell’impressionismo, con opere che provengono dalle più grandi collezioni francesi ed estere. Mentre nelle vicinanze di Giverny, a Vernon (sempre in Normandia) c’è un antico mulino ad acqua che ha ispirato un famoso quadro di Monet. Tutti luoghi vicini al grande pittore e che possono aiutarci a comprendere il suo intenso estro creativo.

casa Monet

Fonte: 123rf

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Alla scoperta di Giverny, con il tour virtuale nella casa di Monet