Visitare Francoforte d’estate, la città dei parchi e delle biciclette

Metropoli a vocazione green, la tedesca Francoforte è la città perfetta per i cicloturisti: ecco i più bei percorsi per le due ruote

Metropoli della Germania centrale, costruita sul Meno, Francoforte è un’importante città finanziaria ed è il luogo natale dello scrittore Johann Wolfgang von Goethe. Ma è anche, e soprattutto, una città a misura di bicicletta. Soprattutto d’estate.

Se i più, di Francoforte, conoscono lo Senckenberg Naturmuseum – il museo di storia naturale che vanta la più vasta esposizione di fossili e riproduzioni di dinosauri di tutta Europa – e la casa-museo di Goethe, non tutti sanno che è, questa, anche una città a vocazione green, ricca d’itinerari turistici da percorrere a piedi o in bicicletta e impegnata ormai da tempo a promuovere uno sviluppo sostenibile.

È molto sviluppata, la rete ciclabile di Francoforte: tra il centro e i suoi dintorni, si arrivano a toccare i 600 chilometri di piste sicure, con suggestivi scorci panoramici e con itinerari adatti alle famiglie coi bambini come ai biker più esperti. Senza contare che è stata, Francoforte, una delle prime città tedesche a sperimentare le Fahrradstrasse, strade dove il traffico motorizzato è tollerato solo a livello locale ma con l’obbligo di dare la precedenza alle biciclette.

Visitare Francoforte d'estate, la città dei parchi e delle biciclette

Qual è la pista ciclabile più bella di Francoforte? Senza dubbio la Mainradweg, un percorso per la verità poco noto che corre lungo il Meno e che – tutto in pianura – attraversa per intero la città da Bamberg a Seligenstad. Per la verità, tutto il centro storico si presta ad essere visitato a bordo di una due ruote, fermandosi nei suoi musei e nei suoi caratteristici locali per una pausa rinfrescante.

Francoforte bicicletta

Fonte: ufficio stampa (ph. Jochen Keute)

Anche se, per vivere da vicino l’anima green di Francoforte, è nei suoi parchi che bisogna andare. Quali? L’Adolph-von-Holzhausen-Park con la sua villa settecentesca e il cafè Alter Flugplatz Bonames sito nel vecchio aerodromo; oppure il Bethmannpark, ispirato ai giardini giapponesi e cinesi. Spostandosi invece un poco fuori dalla città, è possibile organizzare un’escursione al Grüngürtel Riedberg che – lungo 70 chilometri – è tutto un susseguirsi di laghi e di giardini ed è una tra le più belle zone del Meno.

Ecco dunque che, per vivere un weekend o una vacanza insolita, che regali il contatto con la natura e – insieme – la vivacità tipica d’una metropoli europea, è Francoforte la meta ideale: basta noleggiare una bici per qualche ora o per interi giorni (approfittando magari del servizio di bike sharing NextBike) e partire alla sua scoperta.

Francoforte

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Visitare Francoforte d’estate, la città dei parchi e delle&nbsp...