Dove correre a Buenos Aires: percorsi zone e consigli

Tra i luoghi preferiti dai runner per la loro corsa giornaliera vanno annoverati Puerto Madero e il bellissimo parco del barrio Palermo.

Immaginate di essere in vacanza nella torrida e popolatissima Buenos Aires e, anziché concedervi la siesta pomeridiana, siate alla ricerca di un posto suggestivo dove inoltrarvi ad esplorare, godendovi un po’ di brezza fresca sul viso. Se il vostro obiettivo è correre a Buenos Aires senza dubbio non potrete assolutamente farvi mancare una sgambata presso Puerto Madero, il quartiere del porto costruito nei primi anni nel Novecento.

Questo barrio, che deve il suo nome ad Edoardo Manero, l’ingegnere che sviluppò i progetti per il porto, è, dati alla mano, quello più frequentato dai corridori porteños. L’aria salmastra e il profumo del mare hanno un potere rigenerante e tonificano lo spirito. Inoltre durante la vostra passeggiata vi imbatterete nel famoso Puente de la Mujer, opera dell’architetto spagnolo Gustavo Calatrava, inaugurato nel dicembre del 2001. Situato presso il molo tre, è un ponte pedonale di 160 metri di lunghezza e 5 metri di larghezza, che vi permetterà di inserire una tappa piuttosto particolare nel vostro itinerario.

Nel corso del tragitto vi troverete a passare davanti all’Isla Demarchi, la parte sud di Puerto Madero, ricca di cantieri navali, dove si trova la centrale termoelettrica Costanera. Inoltre non passerà inosservata l’ARA Presidente Sarmiento, una fregata (una grande barca a vela) utilizzata per oltre cinquant’anni e divenuta museo storico nazionale a partire dal 22 maggio del 1962.

Se invece siete amanti dei parchi e adorate correre circondati dalla natura, el Parque Tres de Febrero, il parco del barrio Palermo noto anche come de Bosques Palermo, sarà la vostra meta preferita. Il parco è sostanzialmente un insieme di più parchi e si estende per 25 ettari; è ricco di boschi, di laghetti e di giardini di rose, motivo per il quale tantissime persone lo frequentano praticamente tutti i giorni dell’anno. Uno dei parchi più famosi è proprio il Giardino di rose, dove si trova un ponte bianco; una volta che lo avrete attraversato incontrerete i famosi giardinetti di rose e il Museo di Arti Plastiche Eduardo Sivori. Durante la vostra corsa vi troverete a passare dinanzi al Planetario Galileo Galilei, uno dei musei più ambiti di Buenos Aires.
Altri posti caratteristici del parco, e che dovrebbero figurare obbligatoriamente nel vostro itinerario, sono il giardino giapponese, lo zoo di Buenos Aires e il giardino botanico.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dove correre a Buenos Aires: percorsi zone e consigli