Dove andare in vacanza a ottobre secondo SiViaggia

Chi fa le ferie a ottobre è più furbo di tutti. I vantaggi di partire fuori stagione sono tantissimi

Non sono molti gli italiani che aspettano il mese di ottobre per andare in vacanza. Ma chi lo fa è sicuramente più furbo di tutti. I vantaggi di partire fuori stagione sono tantissimi.

Prima di tutto, sono pochissimi i turisti nelle località di vacanza e si tratta soprattutto di stranieri, che in fatto di destagionalizzazione, sono avanti anni luce rispetto a noi.
Secondo: ci sono offerte a non finire. Gli alberghi sono mezzi vuoti e, prima di chiudere per la stagione, fanno di tutto per riempirli, anche dimezzando il listino prezzi.
Terzo: chi deve prendere un aereo o una nave trova tante offerte, specie se parte lontano dal weekend.

Le mete più consigliate dove andare a ottobre sono soprattutto quelle di mare (ma ovviamente non solo). Fa ancora molto caldo sul Mar Rosso. Chi sceglie di trascorrere le ferie/vacanze a Sharm el-Sheik o a Hurghada farà dei meravigliosi bagni. Potrà stendersi al sole con una temperatura di 30-35°C, che non sono i 50°C del mese di agosto. E la sera forse può indossare anche un golfino sulle spalle.

Caldo, spiaggia e tintarella garantita anche alle Canarie, più vicine all’Africa che alla Spagna, alla stessa latitudine della Florida, per intenderci. Lanzarote e Fuerteventura sono le più consigliate, perché hanno quel giusto mix di civiltà occidentale e di esotico. Sono le due isole più aride dell’arcipelago e per questo motivo a ottobre è anche poco probabile che piova. Le spiagge di queste due isole sono meravigliose, alcune sono state elette tra le più belle del mondo (vedi la Playa de Papagayo a Lanzarote che fa parte di una Riserva Naturale e per questo è richiesto un pedaggio per entrare). Ma le Canarie non sono solo mare. L’interno delle isole è unico nel suo genere, con paesaggi dalle forme e dai colori vulcanici che vanno dal rosso campo da tennis – la terra rossa di molti tennis club viene proprio da qui – al nero lavico.

Ottimo per ottobre anche il Marocco, a partire da Marrakech e le città imperiali come Fès, Meknès e Rabat, quest’ultima sul mare. Chi desidera trascorrere un vacanza in riva al mare può scegliere una delle tante località disseminate lungo i quasi 500 km di costa, tra Agadir, Tangeri, Dakhla – paradiso del surf – , El Jadida, Saïdia. Ma del Marocco è bello anche l’interno, con le montagne della catena dell’Atlante che sfiorano i 4mila metri e le pianure di Sebou e della Chaouïa, per non parlare dei villaggi tipici come la città azzurra di Chefchaouen. È un Paese molto tranquillo ed è assolutamente consigliato noleggiare un’auto e girarlo per conto proprio.

La Tunisia è tornata lentamente nella lista delle mete delle vacanze degli italiani. Quale periodo migliore se non a ottobre per trascorrere una vacanza tranquilla su una spiaggia di Djerba? Tra le mete consigliate ci sono anche Hammamet, Nabeul, Sousse e Mahdia, dove ci sono spiagge paradisiache. I resort di altissimo livello in questo periodo costano ancora meno del solito – la Tunisia è da sempre considerata una meta low cost – e il servizio, con meno turisti, è sicuramente al top. Ma è anche il momento migliore per visitare l’altra faccia della Tunisia, quella più esotica, quella del deserto, quella culturale. Il Paese vanta ben dieci patrimoni dell’Unesco. Ci sono il Colosseo di el Djem, la città santa di Kairouan con la sua moschea e la stessa Tunisi, con la sua medina, è una città affascinante e misteriosa. E poi c’è Douz, la porta del Sahara, sorta dove un tempo c’era l’oasi più grande della Tunisia. Tra le dune ci sono campi tendati dove trascorrere qualche giorno contemplando il cielo stellato e ascoltando storie e leggende.

Vicina, con il clima ideale e il sole garantito per tutto ottobre è anche Malta. Per quest’isola è un mese molto importante, ricco di eventi: ci sono regate, raduni d’auto e feste tradizionali, come il Birgufest che si tiene a Birgu, un evento molto suggestivo durante il quale il centro storico della città viene illuminata solo da candele. Inoltre, Valletta è stata nominata Capitale europea della cultura 2018 e ci sono eventi fino a dicembre in tutta l’isola. Per chi ama le attività all’aperto l’autunno è il periodo migliore per fare passeggiate e trekking più impegnativi, perché non fa caldissimo come d’estate. Tuttavia, l’acqua è ancora piuttosto piacevole per fare qualche bagno e soprattutto per fare immersioni. A Malta nessun hotel chiude fuori stagione, solo uno sull’isola di Comino.

Consigliatissimi sono anche gli Emirati, Dubai, Abu Dhabi o entrambi (in un’ora di volo o un’ora e mezza di auto si possono visitare entrambi). Dubai è la quarta città più visitata al mondo secondo il Mastercard Global Destination Cities Index 2018, infatti offre una miriade di attrazioni e di attività da fare. Se fa troppo caldo, anche al chiuso. Spesso è considerata una meta di lusso, ma non è solo questo. Si può spendere anche poco, basta saper scegliere dove alloggiare e dove mangiare. Sicuramente i voli a ottobre costano meno. Chi sceglie di andarci ora troverà alcune novità, come il nuovo Museo delle illusioni aperto nel quartiere di Al Seef, vicino all’iconico Dubai Creek e il primo cinema con schermo ScreenX che espande l’immagine dei film su tre pareti. Abu Dhabi, che è stata nominata la città più sicura al mondo secondo Numbeo, è considerato l’Emirato più culturale dei due, grazie ai suoi musei (vedi Louvre, Guggenheim ecc) nel distretto di Saadiyat (dove però ci sono anche le spiagge), ma non solo. Molte delle attività si svolgono su Yas Island, dove si svolge anche il GP di Formula 1 dove hanno sede il Ferrari World, Waterworld e il nuovo Warner Bros World.

vacanze-ottobre

Dove andare in vacanza a ottobre secondo SiViaggia