Dove andare a Pasqua nel 2019

Le migliori mete in Italia, in Europa e nel mondo per passare la Pasqua 2019 all'insegna dell'avventura e del totale relax.

La Pasqua è un momento ideale per prendersi una pausa, concedendosi qualche giorno di vacanza con il proprio partner, la famiglia o gli amici. In questo periodo si possono trovare tantissime destinazioni a prezzi contenuti, sia in Italia che all’estero, perciò è possibile organizzare un viaggio completamente personalizzato, in base alle proprie esigenze. Vediamo quali sono le migliori mete turistiche per le ferie di Pasqua e Pasquetta 2019, dalle grandi città storiche alle località di mare, dalle mete esotiche ai luoghi più adatti per andare in vacanza con i bambini.

Dove andare a Pasqua in Italia: le migliori località

L’Italia è una delle mete preferite a Pasqua dalla maggior parte dei viaggiatori, soprattutto da chi vuole andare in vacanza spendendo poco. In molti scelgono di approfittare di qualche giorno di ferie per scoprire i piccoli borghi storici, le grandi città culturali e i luoghi naturalistici più suggestivi del nostro Paese. Il ponte Pasquale è perfetto per organizzare un weekend di relax, passando il tempo libero con gli amici o con tutta la famiglia.

Tra le migliori mete turistiche in Italia a Pasqua c’è sicuramente Venezia, una città che nel periodo primaverile si mostra in tutta la sua bellezza. La splendida laguna veneziana è una destinazione indicata per un viaggio romantico, giurandosi amore eterno durante una passeggiata in gondola, oppure per una vacanza con i propri bambini, mostrando loro l’architettura unica della Basilica di San Marco e le stanze finemente decorate di Palazzo Ducale.

Altrettanto apprezzata è Torino, una città che durante le feste si trasforma, diventando un’oasi di pace e tranquillità. Nel capoluogo piemontese è possibile visitare la Mole Antonelliana, edificio simbolo della città, Palazzo Reale con la sua antica armeria e la famosa Piazza Castello, dove ammirare gli eleganti portici e gli edifici emblema di Torino. Non da meno è anche Genova, una località sempre pronta ad affascinare i suoi visitatori, incantando con l’atmosfera unica di questa terra di mare.

Tra le cose da vedere a Genova c’è l’Acquario (con un interessante programma per il 2019, pieno di iniziative ed appuntamenti), una delle principali attrazioni turistiche specialmente per chi viaggia con i bambini, con le sue 70 vasche dove si possono vedere esemplari di squali (e dormire con loro durante la “Notte con gli squali”), tartarughe e pinguini. Da non perdere una passeggiata nel centro storico di Genova, dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità, con i suoi vicoli e le sue mille chiese, l’affascinante Lanterna di Genova, simbolo della città con i suoi 77 metri di altezza e il Museo del Mare, ricordo della potenza navale genovese.

Scendendo verso il centro Italia, tra le migliori destinazioni dove andare a Pasqua in Italia c’è Perugia, dove resiste al passare degli anni l’antico borgo medievale, con le sue fortificazioni che hanno protetto la città nei secoli addietro. Perugia non è rinomata soltanto per la sua ottima cucina tradizionale, ma anche per la bellissima Cattedrale di San Lorenzo, una delle più belle dell’Umbria, la cui costruzione iniziò nel 1345, la Galleria Nazionale, dove è presente un’importante collezione degli artisti del XIII, XIV e XV secolo e la Rocca Paolina, cuore del papato fino alla fine dell’800.

Il periodo Pasquale è un momento eccellente per visitare Siena, una magnifica cittadina arroccata di origini medievali, con la famosa Torre del Mangia, il Duomo e Piazza del Campo, epiteto annuale del Palio di Siena. Oltre alle attività culturali Siena offre diversi ristoranti di cucina tradizionale toscana, moltissimi negozi e boutique dove fare shopping, oltre a un’atmosfera estremamente rilassante e tranquilla. Per gli amanti del Trecento e del Quattrocento italiano non può mancare una fermata alla Pinacoteca Nazionale di Siena, con i capolavori di Lorenzetti e degli altri rappresentanti della scuola senese.

Quale momento dell’anno migliore della Pasqua per passare qualche giorno a Roma, la capitale eterna, una meta ideale per giovani, adulti, famiglie e gruppi più o meno numerosi. In due o tre giorni è possibile vedere tutti i luoghi simbolo di Roma, dal Colosseo ai Fori Imperiali, da via Cavour a Piazza di Spagna, dal parco di Villa Borghese a Piazza del Popolo, tra un piatto all’amatriciana e una serata di musica all’Auditorium Parco della Musica.

Anche il sud ha diverse destinazioni ideali per viaggiare a Pasqua, a partire dalla suggestiva Palermo, che ad ogni primavera offre ai turisti un calendario pieno di eventi, appuntamenti e manifestazioni storiche, culturali ed enogastronomiche. Sicuramente è difficile comprimere un itinerario di viaggio a Palermo in appena un weekend, tuttavia si tratta di un tempo sufficiente per una sosta al Palazzo dei Normanni, con la sua magnifica Cappella Palatina, allo storico Teatro Massimo e al complesso delle Grotte dell’Addaura.

Infine perché non approfittare della Pasqua per scoprire le bellezze di Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, una città finalmente tornata agli antichi splendori dopo diversi anni di incuria. Oggi si mostra in tutta la sua magnificenza, dai rinomati Sassi di Matera, quell’intreccio inestricabile di case, grotte e vicoli che costituiscono il meraviglioso centro storico, alla Cattedrale di Matera e alle innumerevoli chiese rupestri della zona.

Matera - Dove andare a Pasqua 2019

Matera – Capitale Europea della Cultura 2019

 

Dove andare a Pasqua in Europa: idee di viaggio

L’Europa mette a disposizione diverse mete turistiche particolarmente ambite per viaggiare a Pasqua, con un’ampia scelta di capitali cosmopolite, piccole città d’arte e località ideali per passare qualche giorno di relax, da soli, con la famiglia o con gli amici. Tra le destinazioni più gettonate nel periodo Pasquale c’è Lisbona, la capitale del Portogallo, ormai da diversi anni tra le scelte preferite da milioni di persone, attratte nella città portoghese per il clima mite, la buona cucina, i tanti eventi culturali ed enogastronomici e le bellezze architettoniche del centro storico.

Per gli amanti della natura un’ottima destinazione è l’isola di Skye in Scozia, una cittadina letteralmente immersa nel verde, perfetta per effettuare delle escursioni alla scoperta delle Highlands, che proprio a Pasqua offrono sfumature di colori estremamente suggestive. Tra le cose da fare a Skye c’è l’imperdibile tramonto dalla scogliera, uno spettacolo unico nel suo genere. Oltre ad una visita alle antiche fabbriche di whisky dell’isola, bisogna assolutamente assaggiare il rinomato salmone della zona, uno dei più pregiati del mondo.

Pasqua è anche un momento adatto per passare qualche giorno a Londra che nonostante la Brexit continua ad essere una delle mete preferite dagli italiani. Pochi giorni nella capitale inglese sono più che sufficienti, per scoprire luoghi simbolo della city come Buckingham Palace, Hyde Park, assistere al cambio della guardia, passeggiare per London Bridge, fare un giro sulla ruota panoramica London Eye, oppure per ammirare le meraviglie artistiche e culturali custodite al British Museum e nella National Gallery.

Gli appassionati dell’estate e del mare gradiranno un weekend a Minorca, una delle isole più belle della Spagna, facilmente raggiungibile dall’Italia con un volo low cost. Minorca è una vera riserva naturale protetta, inserita nell’arcipelago delle Baleari, in grado di offrire un’acqua limpida e cristallina e un clima gradevole tutto l’anno. Già a Pasqua è possibile concedersi un tuffo in mare, godersi una cena a base di pesce e fare escursioni guidate all’interno del Parco Naturale di S’Abufera des Grau.

Naturalmente per i più romantici non può mancare Parigi, la destinazione più ambita dalle coppie, cornice perfetta all’incanto degli appassionati. Nel periodo della Pasqua Parigi assume colori vivi e accessi, da ammirare camminando nei Jardin du Luxembourg o in Parc Monceau, oppure risalendo la Senna con un battello per scoprire un altro punto di osservazione della città parigina. La chiusura di molti musei e attrazioni a Pasqua permette di viverla diversamente, un’occasione unica per i nostalgici della belle époque.

Un’altra destinazione ricercata a Pasqua è Berlino, che in questi giorni di festa diventa un luogo pieno di vita e di attività culturale e sociali. È facile trovare mercatini, eventi, sagre e manifestazioni in ogni quartiere di Berlino, a partire proprio dalla famosa Alexanderplatz, cuore pulsante della capitale tedesca. Si tratta di una meta adatta a tutti i viaggiatori, in grado di offrire cultura, storia, arte ma anche intrattenimento, musica e allegre serate da passare in compagnia, accompagnate da una pinta di birra.

Dove andare a Pasqua 2019 - Londra

Una delle mete più gettonate per le vacanze di Pasqua 2019 è Londra

 

Dove andare a Pasqua nel mondo

Per i più fortunati, che possono unire alla Pasqua alcuni giorni di ferie, l’inizio della primavera rappresenta un’occasione unica per un organizzare una vacanza all’estero. Tra le migliori destinazioni in questo periodo troviamo New York, la città che non dorme mai, specialmente a Pasqua, quando Central Park diventa un luogo animato e pieno di vita, con migliaia di persone che si stendono sull’erba in cerca di un po’ di relax. Da vedere assolutamente a New York alcuni luoghi simbolo, come la zona di Lower Manhattan, l’Empire State Building, la 5th Avenue, Times Square, il Metropolitan Museum e il suggestivo quartiere di Brooklyn.

Anche Tokyo potrebbe essere un viaggio ideale a Pasqua, soprattutto per gli appassionati della cultura orientale e del sushi. Questa città cosmopolita è un vero incrocio di culture, da una parte la modernità spinta dalla tecnologia più avanzata, dall’altra la storia millenaria della cultura giapponese classica, ancora viva e presente all’interno della città. Da non perdere a Tokyo una visita al Palazzo Imperiale, soltanto da fuori poiché viene aperto due volte l’anno, il 23 dicembre e il 2 gennaio, al famoso mercato del pesce di Tsukiji, dove trovare i migliori ristoranti della città, al santuario di Meiji e al moderno quartiere di Shibuya.

Con qualche giorno in più perché non andare a Pasqua in Madagascar, una delle zone più belle e affascinati dell’Africa? Un’isola che è un habitat naturale per migliaia di specie animali e vegetali, molte delle quali protette e presenti soltanto in questo territorio. Il periodo Pasquale è perfetto per scoprire il Madagascar, infatti le temperature si mantengono piuttosto gradevoli intorno ai 29°C. Tra le cose da fare sull’isola percorrere in fuoristrada la strada dei baobab, dove ammirare alcuni esemplari secolari, un’escursione al Parco Nazionale di Ranomafana nella casa dei lemuri e una visita all’incantevole isola di Nosy Be.

Chi riuscisse a mettere assieme due settimane a Pasqua può optare per un viaggio in Australia, la terra dei canguri, un paese che presenta tantissime destinazioni da scoprire da nord a sud. Tra le località più apprezzate la barriera corallina di Great Barrier Reef, nel Queensland vicino la cittadina di Cairns, ideale per gli appassionati degli sport acquatici, i meravigliosi paesaggi della Tasmania, la costa rocciosa a sud di Melbourne, da percorrere lungo la Great Ocean Road, il Parco Nazionale di Kakadu, il più grande dell’Australia, oppure le città moderne di Perth, Sydney, Melbourne, Canberra e Brisbane.

Madagascar viaggio vacanze Pasqua 2019

Tramonto sul viale dei Baobab in Madagascar

 

Le migliori destinazioni per passare la Pasqua con i bambini

Capire dove andare a Pasqua con i bambini non è sempre facile, infatti bisogna considerare le necessità dei propri figli, unendo interessi culturali al divertimento, necessario a quest’età per garantire un viaggio rilassante e piacevole. Tra le migliori destinazioni a Pasqua con i bambini ci sono sicuramente i grandi parchi divertimenti, come Gardaland sul lago di Garda, Rimini con l’Italia in Miniatura e Fiabilandia, ideali per i più piccoli, il parco acquatico di Oltremare a Riccione, Leolandia in provincia di Bergamo, il Bioparco di Roma con i suoi esemplari e le sue guide tematiche, oppure la classica Disneyland Paris.

Il nord Italia è certamente una meta molto ambita, soprattutto per viaggiare a Pasqua con la famiglia e i bambini, per godersi gli splendidi paesaggi montani e le verdi colline fiorite delle vallate alpine. Da non perdere una visita al mistico lago di Resia, in Trentino Alto Adige, con il famoso campanile che emerge dall’acqua, creando uno spettacolo realmente suggestivo, simbolo dell’antico borgo di Curon. Allo stesso modo sono ottime destinazioni Pasquali anche Sestriere in Piemonte, sede delle Olimpiadi Invernali del 2006, il Comune di Livigno situato a 1800 metri e il Parco Nazionale dello Stelvio in Lombardia, praticamente tutto l’Alto Adige e Tarvisio sulle Alpi Giulie.

La Pasqua è anche un periodo adatto per visitare le grandi città italiane, come Roma, Firenze, Milano, Torino, Genova e Napoli. Infatti, le temperature miti e gradevoli rendono l’esperienza meno stressante rispetto all’estate. La scoperta dei grandi centri è un modo intelligente di passare la Pasqua con i bambini, per fargli conoscere un po’ di storia e cultura, ma allo stesso tempo lasciare che si godano la natura nei parchi cittadini, il divertimento nelle strutture d’intrattenimento e magari qualche show musicale o teatrale per i più piccoli.

Esistono inoltre alcune idee alternative, che permettono di organizzare una vacanza con i bambini differente. Ad esempio, è possibile prenotare una bella crociera sul mediterraneo, per rilassarsi e far divertire i propri figli, ricevendo l’assistenza dello staff della nave, oppure passare qualche giorno in un agriturismo, immersi nella natura e tenendosi attivi con brevi passeggiate in bicicletta. Infine, perché non dedicare la Pasqua e la Pasquetta al benessere, scegliendo un centro termale adatto ai bambini, con animazione, parco giochi e assistenza qualificata?

Dove andare a Pasqua al caldo

L’arrivo della Pasqua può far venire già voglia di mare, perciò nonostante temperature non propriamente adatte alla spiaggia si possono comunque trovare destinazioni adeguate, per trascorrere qualche giorno di relax e concedersi un tuffo in acqua. Tra le migliori mete turistiche per passare la Pasqua al caldo ci sono le vicine Isole Canarie, dove trovare un clima idoneo alla vita da spiaggia praticamente tutto l’anno. Per la scelta non mancano le opzioni, da Lanzarote a Fuerteventura, da Gran Canaria a Tenerife, La Palma oppure La Gomera.

Chi volesse rimanere in Italia può sempre recarsi a Favignana o Lampedusa, due fantastiche isole della Sicilia, più simili ai Caraibi che a due atolli mediterranei. Solitamente le temperature ad aprile non scendono al di sotto dei 18-20°C, quindi non è raro vedere le spiagge affollate in questi giorni di festa, con i più temerari pronti per un coraggioso tuffo in mare, magari aspettando le ore più calde della giornata. Lo stesso vale per Lampedusa, dove l’unico problema ad aprile-maggio è l’alta marea, che comunque non rovina lo splendido paesaggio costiero di una delle zone di mare più belle d’Italia.

Con un budget più elevato è possibile pianificare di andare a Pasqua ai Caraibi, magari alle isole Caicos o Turks, senza correre il rischio di incontrare uragani e tifoni, tipici invece dei mesi estivi e autunnali. Le temperature medie di 29°C assicurano invece una settimana di completo relax, passando le giornate tra la spiaggia, le gite in banca, qualche nuotate nell’oceano e un sano pasto a base di pesce, il tutto accompagnato da un cocktail tropicale.

Meta molto ambita in questo momento dell’anno sono anche le Barbados, nelle Piccole Antille in America Centrale, vere e proprie isole caraibiche simbolo di uno stile di vita rilassante e sereno. Le Barbados sono adatte veramente a tutti, da chi pratica sport acquatici a chi predilige il relax in spiaggia, tutto ciò con la modernità offerta dalla capitale dell’isola, Bridgetown. Con una temperatura media di 26°C, un’ampia offerta di resort e hotel, ottimi ristoranti sulla spiaggia e drink realizzati con il tipico rum locale, le Barbados sono sempre una scelta ideale per passare le vacanze di Pasqua e Pasquetta.

Aprile è il mese migliore per visitare Cancun in Messico, un angolo di paradiso sempre molto richiesto dai turisti che viaggiano nel periodo Pasquale. Oltre alla bellezza indiscussa delle sue spiagge, contraddistinte da un’acqua cristallina e limpida, Cancun permette di divertirsi praticando sport acquatici, come lo snorkeling, le immersioni nelle grotte della zona e il surf, oppure di scoprire le bellezze naturalistiche dell’area, trovando una temperatura compresa tra i 24 e i 32°C.

Infine, una destinazione perfetta per riposarsi prima di rientrare al lavoro e riprendere la vita di tutti i giorni, sono le Hawaii. Nonostante possa sembrare un sogno, un viaggio da realizzare soltanto con la fantasia, le Hawaii sono abbastanza alla portata di tutte le tasche, specialmente acquistando un pacchetto tutto compreso, con volo, hotel e spostamenti interni tra le isole. Andare alle Hawaii a Pasqua è sicuramente una scelta sensata, dato che si possono trovare temperature miti, intorno ai 25-26°C, voli economici e spiagge meno affollate.

Barbados Pasqua 2019

Spiaggia di Bottom Bay, Barbados

 

Quali destinazioni evitare a Pasqua?

La presenza di uragani, tifoni e tempeste tropicali rende il periodo Pasquale non sempre il momento migliore per viaggiare, specialmente se si vogliono visitare posti come lo Sri Lanka, la Tanzania, Zanzibar, le Mauritius oppure le Seychelles. Nelle settimane a cavallo della Pasqua è facile infatti incontrare cicloni, forti e lunghe piogge improvvise e altri inconvenienti, che potrebbero rovinare la tanto attesa vacanza.

Dove andare a Pasqua nel 2019