Dall’Oceano Atlantico alla Manica, un nuovo itinerario turistico

Da Nantes a Mont-Saint-Michel, un percorso turistico meraviglioso alla scoperta delle bellezze della Francia occidentale

Dall’Atlantico alla Manica, tra terra e mare, nella Francia di Nord Ovest nasce un nuovo itinerario turistico che attraversa quattro città, con 12 tappe e 18 siti.

La Traversée moderne d’un vieux pays va alla scoperta di piccoli tesori nascosti, paesaggi naturali, spiagge segrete e angoli sconosciuti.

L’itinerario lungo all’incirca 300 chilometri passa da Nantes, nella regione nord-occidentale della Bretagna, Saint-Nazaire, nella regione dei Paesi della Loira, Rennes e St Malo, in Bretagna.

Questa traversata tocca splendidi siti turistici e culturali come lo Château des ducs di Bretagne, le Machines de l’Ile, il Museo di belle arti di Rennes, le fortificazioni di Saint-Malo fino alla pittoresca isola delle maree di Mont-Saint-Michel.

Queste perle di Francia facevano parte delle cosiddette Marches de Bretagne (dal latino ‘marca’ ovvero ‘limite’), una zona di frontiera fra la Bretagna, che un tempo era una terra indipendente, e la Francia dell’epoca medievale, che comprendeva un consistente numero di fortezze grandi e piccole che furono costruite per formare una linea protettiva tra il Nord e il Sud.

Un percorso che si può fare con la bella stagione, fino a novembre, alla scoperta della creatività di Rennes e di Nantes, contemplandone la varietà dei paesaggi, tra cui la palude di Brière e Mont-Saint-Michel.

Per percorrere l’itinerario è stato creato un pass (36 euro, in vendita negli uffici del turismo), che consente, oltre ad avere degli sconti, di accedere alle mostre e agli eventi creati per l’occasione, tra cui un percorso notturno nell’Abbazia di Mont-Saint-Michel e una notte sull’isola più famosa della Francia.

Per riuscire a percorrere tutto l’itinerario alla scoperta delle terre bretoni ci vogliono almeno otto giorni.

Dall’Oceano Atlantico alla Manica, un nuovo itinerario turi...