Ecco la crociera per gli amanti del metal, con concerti live a bordo

120 spettacoli metal in mezzo all'oceano. Star sul palco a un passo dai propri fan, tornando un po' alle origini, eliminando un po' di distanza tra artista e supporter

Crociera sinonimo di famiglie e relax? Non è detto. Sta infatti per tornare il 70000 Tons of Metal, ovvero la più grande crociera heavy metal al mondo, che è giunta alla sua nona edizione, con partenza da Fort Luderdale, a Miami, con arrivo a Labedee e ritorno. Il tutto si svolgerà dal 31 gennaio al 4 febbraio 2019.

Uno spettacolo sull’oceano, con 3mila metallari puri che potranno godersi una cattedrale galleggiante interamente dedicata a loro, con uno stile ben riconoscibile e tanta ottima musica. Passione pura e musica a tutto volume, con fiumi di birra e grandi appassionati intenti a pogare, provando magari a non finire in acqua in preda all’emozione.

Crociera Metal

Fonte Foto: Twitter

In totale si esibiranno ben 60 band. Un numero impressionante, considerando anche i giorni complessivi in cui si sarà in mare. Ciò vuol dire avere la possibilità di scegliere il proprio evento preferito, mentre altrove se ne svolgono di diversi, al fine di soddisfare tutte le tipologie di metallari a bordo.

Di queste band, soltanto 28 sono state già annunciate, ma ci sarà tempo per scoprirle tutte, dati i mesi che ancora ci separano dalla partenza. Ecco la lista ad oggi disponibile:

  • Accept
  • Arkona
  • Coroner
  • Dark Funeral
  • Delain
  • Eluveitie
  • Ensiferum
  • Gloryhammer
  • God Dethroned
  • Grim Reaper
  • Heidevolk
  • In Vain
  • Kalmah
  • Ne Obliviscaris
  • Nile
  • Obituary
  • Onslaught
  • Persefone
  • Pestilence
  • Soulfly
  • Max and Iggor Cavalera Return to Roots
  • Subway to Sally
  • The Black Dahlia Murder
  • Tiamat (wildhoney show)
  • Twilight Force
  • Unleash the Archers
  • Visions of Atlantis
  • Vomitory
  • Warbringer

Di questi, quelli che hanno conquistato maggiormente l’attenzione del pubblico sono senza dubbio Max e Igor Cavalera, noti per aver fatto parte dei Sepultura. Insieme presenteranno al proprio pubblico il progetto Return to Roots, suonando proprio “Roots”, ovvero l’album più noto della vecchia formazione. Discorso simile per i Tiamat, che suoneranno dall’inizio alla fine “Wildhoney”, considerando il fatto che a bordo ci sarà modo di festeggiare i suoi 25 anni.

Due vere e proprie chicche, su di una nave extra lusso, che vanta il più grande palco mai montato all’aperto (su una nave per l’appunto), per 5 giorni e 4 notti di puro rock, da trascorrere fianco a fianco con le star che si esibiranno. Più di 120 spettacoli programmati, con la chance di condividere un boccale di birra con i mostri sacri appena scesi dal palco.

Sono inoltre previsti dei Meet & Greet, per firmare copie, fare selfie e altro, così come workshop e tutorial musicali. Tutti in fila ed equità totale, senza alcuna Vip Area che fa troppo concerti mainstream. Tremila biglietti a disposizione, acquistabili attraverso il sito ufficiale. Vinca il dito più veloce perché, anche quest’anno, andranno a ruba.

Crociera Metal

Fonte Foto: Twitter

Ecco la crociera per gli amanti del metal, con concerti live a bo...