Nel Costa Rica c’è uno splendido parco nazionale con un vulcano al centro

Chiuso per oltre un anno a seguito dell'eruzione del suo vulcano, il il Parque Nacional Volcán Poás ha ora riaperto i battenti

Chiuso per 16 mesi, il Parque Nacional Volcán Poás – gioiello del Costa Rica – riapre i battenti. E diventa meta imperdibile, per i turisti che visitano il Paese.

Con un nuovo sistema di prenotazioni on-line, e nuove misure di sicurezza, il celebre parco nazionale costaricano si è lasciato alle spalle l’eruzione vulcanica dell’aprile 2017, che lo costrinse a chiudere. Ed è tornato ad accogliere nuovamente i turisti, attratti dal suo straordinario paesaggio.

Trenta miglia a nord della capitale San José, il Parque Nacional Volcán Poás copre una superficie di 16.000 acri nella provincia di Alajuela. Per molto tempo, ha rivestito un enorme fascino tra i turisti per quel vulcano che custodisce nel cuore, ma anche per il suo essere un luogo facilmente accessibile per chi intende camminare nel mezzo della foresta, lontano dal caos della città. Oggi, la casa del Poás (uno dei 6 vulcani attivi del Paese), ha riaperto i battenti.

Nel Costa Rica c'è uno splendido parco nazionale con un vulcano al centro

Dallo scorso agosto, si può infatti nuovamente varcare la soglia dello splendido parco. Un parco che è stato messo in sicurezza grazie all’impiego di sensori di fumo che, in tempo reale, avvertono i turisti circa la presenza o meno di gas tossici provenienti dal cratere. L’ingresso può essere prenotato anche online, attraverso un sito pensato proprio per una gestione più organizzata e controllata degli accessi: i turisti vengono ora suddivisi in gruppi da 50, e possono rimanere all’interno dell’osservatorio per 20 minuti al massimo. Il costo del biglietto? 13 euro.

Del resto, il Poás è da sempre uno dei luoghi naturalistici più visitati del Paese. E non solo perché è facile raggiungerlo, ma soprattutto per la sua suggestiva posizione circondata dalle foreste. Di natura basaltica e alto ben 2.708 metri, ha un diametro di 1.5 km e una profondità di 300 metri. Sul fondo è presente un lago dal quale si levano gas solforosi, mentre un secondo cratere (il Botos) ospita un altro lago dalle acque fredde.

Visitare il parco che protegge il cratere, oggi, è di nuovo possibile. Ed è un’occasione imperdibile, per vedere uno dei luoghi naturali più belli del continente americano (e non solo). Con quel brivido d’adrenalina che regala la consapevolezza che – quel vulcano – è ancora molto attivo.

Parque Nacional Volcán Poás

Nel Costa Rica c’è uno splendido parco nazionale con un vulcano...