Cosa vedere a Pattaya, la meta più esclusiva della Thailandia

Una settimana a Pattaya, in Thailandia. Non solo spiagge ma cultura thailandese, storia e arte dal Museo Art in Paradise ai monasteri buddisti.

Regalatevi un viaggio in Thailandia per sperimentare una vacanza completa e piena sotto ogni punto di vista. Troverete gli spazi perfetti per divertirvi, altri adeguati per rilassarvi e sarete di fronte anche a numerosi siti culturali da visitare. Pattaya è tutto questo. Questa città è la seconda più visitata della Thailandia, dopo la Capitale, e in questa guida vi mostreremo alcuni dei motivi per cui piace tanto ai turisti.

Come primo approccio a questa incantevole zona della Thailandia, tuffatevi nelle onde del mare che bagna le spiagge provando subito Pattaya Beach. Si tratta di una lingua di sabbia unga 4 chilometri, delimitata da una folta presenza di vegetazione marittima e protetta da una schiera di edifici.

In questa spiaggia potrete provare molti sport, dalle moto d’acqua allo snorkeling, oppure fare un bagnon nell’acqua perfettamente trasparente. Inoltre, tra un bagno e l’altro, avrete a disposizione numerosi servizi. Proprio qui si trovano molti degli spettacolari ristoranti e bar di Pattaya, dove provare la cucina tipica thailandese.

Se siete romantici o curiosi di osservare Pattaya con un solo sguardo, allora provate l’Horizon Rooftop per un drink nell’orario del tramonto e vedere il calar del sole dal suo splendido rooftop. Oppure provate il Mantra e la sua cucina internazionale. Questo è un posto d’élite, quindi aspettatevi un trattamento da gran signori e di vedere alla prova i migliori chef della Thailandia.

Altri due locali famosi di Pattaya, sempre nella sua zona Sud, a Pattaya Beach sono il Tiffany’s Cabaret e il Mixx. Il primo è il più longevo teatro di cabaret della città, dove grandi artisti mostreranno le proprie abilità coreografiche, immergendovi in un vero turbinio di colori. Il secondo, molto ambito dai giovani, è una delle discoteche più grandi ed esclusive della Thailandia. Ogni notte al Mixx la gioventù di Pattaya e i turisti che qui trascorrono i loro giorni migliori dell’anno troveranno divertimento all’insegna del ballo e dello svago.

Spostiamoci dalla sfera del divertimento a quella della cultura, anche se nel prossimo posto che visiterete potrete vivere entrambe le dimensioni. Prendete uno dei famosi songthaew, i bus locali di Pattaya, economici e molto utili per i turisti e i residenti, e dirigetevi verso Nord al Museo Art in Paradise. Non crederete ai vostri occhi: una serie sterminata di quadri e fotografie tridimensionali sono affisse alle pareti del museo pronti a scatenare tutti vostri sensi.

In molte delle opere esposte è richiesto al visitatore di immedesimarsi nell’opera, prendendo posto all’interno di essa tra coreografie fantasiose molto stravaganti. Sono riprodotte opere d’arte famose e modificate in modo creativo: non potrete fare a meno di scattare foto a voi e ai vostri  cari in questo strano museo. Sarete voi stessi delle opere d’arte. Questo museo è fortemente consigliato a chi viaggia in Thailandia con bambini o ragazzi.

Continuate la visita spostandovi per 4 km a Nord per visitare uno dei luoghi più stupefacenti di Pattaya, il Santuario della Verità. È impossibile non rimanere a bocca aperta. È uno dei più bei santuari buddhisti della Thailandia e ha una location affascinante: è posizionato su una piccola penisola tondeggiante dalla quale si ha una splendida vista sul mare.

Il santuario si estende in altezza per 105 metri e tra le particolarità due vi stupiranno: è fatto interamente di legno ed è in continua costruzione. Potrete ammirarlo in ogni sua parte, ma non smetterete di cogliere particolari nuovi delle sue finissime rifiniture. Piccole statue, simboli della cultura buddhista, finestre e tetti arcuati: tutte le sue parti si uniscono armonicamente formando una vera e propria opera d’arte. Potete anche addentrarvi e farvi spiegare il motivo di alcune scelte architettoniche e dei simboli.

Cosa vedere a Pattaya, la meta più esclusiva della Thailandia