Cosa vedere e l’offerta culturale di Trento, candidata a Capitale Italiana della Cultura 2018

Alla scoperta di Trento, ecco tutto quello che bisogna vedere in questa splendida città del Trentino. I monumenti e i luoghi turistici da non perdere assolutamente

La città di Trento, chiamata Trient in tedesco e Trènt in dialetto trentino, è tra le più belle città italiane. È il capoluogo della regione autonoma del Trentino-Alto Adige/Südtirol e annovera all’incirca 120mila abitanti. Grazie al suo fascino nordico e alle sue bellezze architettoniche è stata inserita fra le città candidate a divenire Capitale italiana della cultura per l’anno 2018. Una candidatura assolutamente meritata e che ha messo Trento sotto i riflettori, facendo crescere gli indici relativi al turismo. D’altronde la città offre molto dal punto di vista dell’arte e della cultura.

Trento nacque attorno al I secolo a.C. dopo la conquista della regione da parte dei romani. Il nome originale era Tridentum, per indicare i tre colli, Doss Trento, Sant’Agata e San Rocco, che ricordano tre denti. Molto caratteristico il castello del Buonconsiglio, probabilmente l’edificio più conosciuto della città. Eretto in stile gotico-rinascimentale, fu costruito fra il XIII e il XVIII secolo e inizialmente aveva il nome di castello di Malconsey. Inoltre Trento è molto apprezzata dai fedeli per la presenza di edifici religiosi.

Il più noto è senza dubbio la Cattedrale di San Virgilio, divenuta basilica minore nel 1913 per ordine di Papa Pio X. La chiesa si affaccia su Piazza del Duomo, la più bella e frequentata della città. L’immagine di piazza Duomo innevata durante la stagione invernale è davvero mozzafiato. Una sensazione che ricorre spesso e volentieri durante una vacanza in Trentino-Alto Adige. Sempre in piazza Duomo si trovano le case Rella-Cazzuffi, le cui facciate sono adornate con affreschi risalenti alla visita dell’imperatore Ferdinando I d’Austria nel 1535.

Un altro monumento particolarmente apprezzato è la Fontana di Nettuno, nata dal progetto di Francesco Antonio Giongo nel XVIII secolo. La statua originale in marmo, oggi sostituita da una in bronzo, si trova nel cortile del palazzo municipale. In piazza Dante invece è presente un monumento dedicato al sommo poeta, uno dei padri della letteratura italiana. La città di Trento ha dato i natali a numerosi personaggi del mondo dello spettacolo: fra questi annoveriamo la conduttrice televisiva Adriana Volpe, la showgirl Alessia Merz e l’ex Miss Italia Claudia Andreatti.

Cosa vedere e l’offerta culturale di Trento, candidata a Capital...