Cinque cose da vedere a Manchester, affasciante città industriale

Guida di viaggio di Manchester città, dalla cattedrale alla fiabesca libreria vittoriana. E non perdetevi le gallerie e i musei, tra i quali quello del calcio.

Manchester è una grande città situata nel nord ovest dell’Inghilterra, al centro di una vasta area metropolitana denominata Great Manchester. Come numero di abitanti questo agglomerato urbano è il secondo del Regno Unito. Città bella, vivace e in continua evoluzione, Manchester è una meta turistica che ogni anno attrae un numero sempre più alto di visitatori.

Nata come capitale della rivoluzione industriale, oggi Manchester è una città ricca di arte e cultura, orgogliosa della sua storia ma rivolta costantemente verso il futuro grazie alla massiccia opera di ristrutturazione e riqualificazione che viene portata avanti da diversi anni. In questa guida, scopriremo le cinque attrazioni da non perdere durante un viaggio a Manchester.

John Rylands Library
Chi vi entra per la prima volta dubita di trovarsi all’interno di una biblioteca. Perché la John Rylands Library di Deansgate è un capolavoro di architettura vittoriana che somiglia di più a un castello o a una cattedrale. Quando John Rylnads, uno degli industriali di maggior successo di Manchetser con una fortuna personale di 2, 75 milioni, morì nel 1888, la moglie Enriqueta Rylands decise di commissionare la biblioteca cittadina in onore del suo defunto marito.

La collezione della John Rylands Library espone tra le carte di maggior pregio il pezzo più antico del Nuovo Testamento, il frammento di san Giovanni. Altri tesori della vasta e variegata collezione della biblioteca di Manchetser includono magnifici manoscritti medievali illuminati e un’edizione di William Caxton del 1476 dei Chaucer’s Canterbury Tales.

Cattedrale di Manchester
Da non perdere anche la cattedrale di Manchester, le cui guglie svettano nel panorama della città. Risalente al XIII secolo, ha un interno sfarzoso con le migliori opere in legno del tardo medioevo, tipiche dell’Inghilterra del nord. Il coro e il soffitto sono splendidi e pieni di vita nei dettagli scolpii, bellissime le vetrate moderne (l’edificio è stato pesantemente danneggiato dalle bombe durante la seconda guerra mondiale). Il centro per i visitatori è stato aperto nel 2002; disponibili le visite guidate.

Manchester Art Gallery e Galleria Whitword
La Manchester Art Gallery è una delle migliori collezioni d’arte della città e di tutto il Regno Unito, realizzata in uno spettacolare ambiente vittoriano e contemporaneo. La trasformazione da 35 milioni di euro della galleria ha permesso alla collezione di essere presentata ai visitatori in modi fantasiosi e nuovi.

I punti più importanti includono eccezionali quadri rinascimentali, artigianato e design, arte britannica dei primi del XX secolo. Emozionante il programma di mostre; c’è inoltre una proposta diversificata che va da una vasta gamma di eventi, conferenze a tour e attività pratiche per bambini e adulti. Le eccellenti strutture per visitatori includono due bar, un grande negozio e accesso per disabili.

La Galleria Whitword fu costruita negli ultimissimi anni del XIX secolo: è composta da due piani e un seminterrato; è costruita in mattoni rossi con bande in terracotta e ha tetti in ardesia verde. Dopo lo straordinario rimodernamento costato 15 milioni di sterline, la Galleria Whitword, completamente integrata nel parco omonimo, ha raddoppiato gli spazi espositivi e ripristinato le caratteristiche ottocentesche.

Ha ricevuto oltre 440 mila visitatori il primo anno e si è aggiudicata l’art fund Museum of the Year. Il restauro prevede gallerie ampliate, un centro studi, un giardino d’arte e un caffè. Notevoli le collezioni di acquerelli, sculture, carte da parati e tessuti. La galleria ci concentra su artisti moderni come Gauguin, Van Gogh e Picasso.

Museo di Manchester
Si può esplorare tutto il mondo al Museo di Manchester presso l’ateneo della città, con le sue collezioni distribuite su quattro piani. Nato come museo di storia naturale nel 1821, il museo di proprietà dell’Università di Manchester è cresciuto fino ad ospitare un’affascinante collezione di mostre.

Da un Tyrannosaurus rex fossilizzato di nome di Stan, collezioni di antropologia ad una galleria su Manchester città. Oltre alle mostre permanenti, propone anche mostre speciali durante tutto il corso dell’anno. Per una pausa c’è il caffè museum. Le famiglie che visitano il museo potranno ammirare anche il Vivarium con i rettili e le rane vivi come se fossero nel loro habitat.

Museo del calcio
Bellissimo anche il museo del calcio. Se siete appassionati, organizzate una visita in famiglia nel museo di calcio più grande del mondo, quello di Manchester città. Potrete immergervi nella storia sociale dei due noti club cittadini (Manchester United e Manchester City) e nella cultura del gioco del calcio, esplorando passato e presente attraverso la collezione del museo, e mettere alla prova le vostre abilità nei calci di rigore oppure nel commentare le partite.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cinque cose da vedere a Manchester, affasciante città industriale