Belfast gratis: cosa vedere nella Capitale dell’Irlanda del Nord

A Belfast ci sono tantissime attrazioni gratuite o a prezzi contenuti: i luoghi da visitare

Ryanair ha lanciato un’offerta per volare a Belfast a prezzi bassissimi. I voli da 14,99 euro a tratta partono da Milano Malpensa. L’offerta è limitata.

Una volta arrivati nella Capitale dell’Irlanda del Nord non si spederà più niente. O quasi.

A Belfast ci sono tantissime attrazioni gratuite o a prezzi contenuti. L’ufficio del turismo irlandese consiglia assolutamente di visitare l’Ulster Museum, che unisce alcune curiosità con una collezione impressionante di arte e di oggetti storici. È il più grande museo dell’Irlanda del Nord. Il museo è inserito all’interno dei giardini botanici, 8mila metri quadri di spazio aperto a tutti. Nell’edificio chiamato Tropical Ravine, l’aria è satura del profumo delle piante tropicali come il banano, la cannella e l’orchidea.

Nel Discover Ulster-Scots Centre si tengono invece mostre, manufatti e schermi audiovisivi che raccontano le strette connessioni tra l’Ulster e la Scozia, che hanno molti elementi e tradizioni in comune.

L’iconico edificio che ospita il municipio della città, la Belfast City Hall, nella centralissima Donegal Square, può essere visitato gratuitamente ogni giorno grazie a tour guidati da esperti che raccontano la storia della città oltre che dell’edificio, nato per ospitare il mercato del lino. Tutt’intorno al palazzo le vie erano infatti disseminate di tessitori e negozi di tessuti. La visita comprende anche la Linen Hall Library, che illustra la storia e il patrimonio letterario di Belfast.

Gratuito è anche l’ingresso al MAC (Belfast’s Metropolitan Arts Centre), di fronte alla St Anne’s Cathedral, dove si possono ammirare mostre d’arte che cambiano in modo dinamico nelle sue tre gallerie. Nel 2015 è stato nominato Museo dell’anno e la sua particolarità è che è gestito da volontari, Individuarli è semplice: indossano un maglietta con su scritto “Talk to me”.

Gli amanti della letteratura irlandese saranno felici di fare tappa a C.S. Lewis Square, una piazza dedicata all’opera dell’autore nato a Belfast. Qui, si può passeggiare tra le sculture di bronzo degli amati personaggi delle sue “Cronache di Narnia”.

Chi ama passeggiare, a Belfast non si annoierà di certo. Nonostante sia un vivace centro urbano, la città offre innumerevoli opportunità di stare all’aria aperta. Tra le tappe da non perdere c’è il Belfast Castle Estate e Cave Hill Country Park. Affacciato sulla città, questo immenso parco ospita percorsi escursionistici impegnativi con panorami mozzafiato, un castello del 1860 e uno sperone roccioso che si dice abbia ispirato il gigante nei “Viaggi di Gulliver” di Jonathan Swift. Gli amanti del brivido non potranno rinunciare alle piste e ai sentieri di Barnett Demesne a South Belfast.

E per divertirsi la sera, una delle più belle sorprese quando si va in giro per Belfast è imbattersi in una session musicale in uno dei pub irlandesi. Si può scegliere tra il John Hewitt, il Duke of York, Kelly’s Cellars e Fibber Magee’s per scatenarsi a ritmo di musica gaelica senza spendere troppo (il costo di una pinta di Guinness o di un Irish Coffee). E infine, per chiudere in bellezza, al NI Music Exhibition presso l’Oh Yeah Music Center, viene illustrato il patrimonio delle leggende della musica come The Undertones, Van Morrison e Snow Patrol. L’ingresso è gratuito.

belfast-gratis-ryanair

Belfast gratis: cosa vedere nella Capitale dell’Irlanda del&nbsp...