Si trova in Africa il miglior luogo al mondo in cui ammirare un arcobaleno lunare

Uno spettacolo naturale in Zambia, un ricordo indelebile, per un'esperienza di viaggio ai confini del mondo

L’arcobaleno lunare è uno spettacolo fantastico, che in Zambia è possibile ammirare con una certa frequenza. Ecco dove e come inserirlo in un viaggio da sogno.

Nella vita è fondamentale riuscire a cogliere l’attimo. Perdersi tra i propri pensieri e dubbi può spesso portare a splendidi momenti mancati, dunque a profondi rimorsi. È una dura lezione che apprendiamo in particolar modo dalla natura.

Le condizioni della nostra Terra continuano ad evolversi, dunque gli spettacoli naturali di cui è possibile godere oggi, potrebbero svanire o mutare i propri contorni in futuro. Un esempio è quello degli arcobaleni lunari. Un evento magnifico, quasi magico, cui è possibile assistere nei pressi di cascate o dopo dei temporali di enorme portata. Qualcosa che potremmo vedere forse una volta nella vita, a meno che non si sia deciso di alloggiare presso l’Anantara Royal Livingstone Hotel in Africa, per la precisione in Zambia.

Ogni mese infatti, dopo la stagione delle piogge, è possibile mirare questo evento, nel più totale comfort. Non propriamente un’esperienza da vero viaggiatore, pronto a calarsi nella natura selvaggia, con tutti i suoi rischi. A volte però può risultare essere un vero toccasana lasciarsi coccolare da una struttura di livello, soprattutto se il mix tra intervento artificiale e comparto naturalistico tocca certe vette.

Immaginarsi comodamente seduti sotto l’antico albero Mutondo, sulla veranda dell’albergo, coccolati dal rumore delle Victoria Falls, con il fiume Zambezi a completare il panorama, è qualcosa che non ha prezzo. Se a ciò si aggiunge un arcobaleno lunare, ecco che si è istantaneamente creato un prezioso ricordo, indelebile nella propria memoria.

Questa struttura alberghiera gode di una posizione unica, ergendosi all’interno del parco Mosi-Oa-Tunya, protetta dall’UNESCO. Un vero e proprio paradiso, del tutto fuori dal caos del mondo esterno. Tutto sembra provenire da un’era passata. Dal metodo di arrivo nel parco, in barca, via fiume, fino alla struttura stessa, pur essendo stata realizzata nel 2001.

Un’esperienza unica, di cui è possibile leggere, vedere video e foto, ma della cui enormità non ci si rende conto fin quando non la si vive in prima persona. Se si è pronti inoltre a gettarsi tra le braccia di madre natura, senza restare soltanto comodi in albergo, sarà possibile prendere parte anche a un safari notturno lungo il fiume. Sessanta minuti tra animali, un cielo stellato e le cascate.

Si trova in Africa il miglior luogo al mondo in cui ammirare un arcoba...