Un weekend a Roma tra Angeli e Demoni

I divieti della Chiesa non hanno fermato le riprese nei luoghi sacri. E per i turisti c'è anche un tour ufficiale seguendo il "Cammino dell'Illuminazione"

Un semplice fine settimana a Roma può tingersi di mistero. PantheonPiazza Navona, San Pietro e molti tesori monumentali e artistici della città nascondono indizi che svelano oscuri segreti. Sono le location di Angeli e Demoni, la pellicola tratta dal best seller di Dan Brown oggetto di forti critiche da parte del Vaticano il quale l’ha definito “un film che agisce in una linea di fantasia che va a ledere il comune sentimento religioso” e ha per questo vietato le riprese in tutti i luoghi sacri della città. Per giorni in piazza San Pietro si sono aggirate persone della produzione mescolate ai turisti per filmare e scattare più di 200 mila fotografie di nascosto. La piazza è stata riprodotta, grazie al materiale girato, prima su modellini in 3D poi addirittura in un’area di sosta per camion sita in Los Angeles su scala originale. Per gli ambienti interni di San Pietro, la sala delle udienze e i Giardini Vaticani è stata, invece, utilizzata la Reggia di Caserta.

Nei monumenti e nelle chiese di Roma si respira un’atmosfera nuova e tra i vicoli pittoreschi e le piazze si scoprono tante curiosità. Si può visitare la città eterna, libro in mano, seguendo il protagonista Robert Langdon nel cammino degli Illuminati, un percorso celato tra le opere del Bernini e i testi di Galileo alla ricerca di un covo segreto, passando per Piazza Navona, per Santa Maria Del Popolo, per la piazza e la Basilica di San Pietro, per Santa Maria della Vittoria, per il Pantheon, entrando a Castel Sant’Angelo e camminando per “Il Passetto“. Oppure, per i più pigri, c’è il tour ufficiale, un viaggio attraverso i luoghi del film accompagnati da una “guida illuminata” (il costo è di 56 euro).

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Un weekend a Roma tra Angeli e Demoni