Viaggi a piedi: il cammino degli angeli

Il Cammino degli Angeli si compie attraverso una preziosa guida ricca di suggerimenti, tracciati e consigli di viaggio per il pellegrino. Scopriamolo insieme

La guida del Cammino degli angeli aiuta il pellegrino a compiere un percorso che, partendo da Roma, arriva ad Assisi. L’itinerario prevede tappe presso luoghi storici della cristianità. Simboli del monachesimo siriaco, benedettino e francescano che sono lungo la strada, danno la possibilità di riconfermare il progetto di fede. L’assistenza a quanti partono per il cammino è assicurata da strutture di ospitalità povera che daranno alloggio durante le soste. Anno dopo anno, inoltre, i pellegrini contribuiscono a far crescere il movimento del Cammino attraverso testimonianze, informazioni e aggiornamenti.

Il Cammino degli angeli è un movimento, quindi, che compie un progetto attraverso un guida pubblicata dall’Associazione ufficiale, attraverso una casa editrice che fornisce un grande contributo. L’acquisto della guida può essere effettuato mandando una mail a spedizioni@montemeru.it oppure in libreria. Per maggiori informazioni si può consultare il sito ufficiale dell’Associazione http://www.ilcamminodegliangeli.org. L’acquisto di più copie, come ad esempio nel caso di gruppi, consente di poter usufruire di un risparmio sulle spese di spedizione.

Il percorso segnato sulla guida del Cammino degli Angeli tocca siti tra Lazio e Umbria. Partendo da Roma, infatti, ci si ferma presso Castel Sant’Elia, la SS Trinità di Orte, Pian d’Arca, Assisi, Cascia. Il cammino si snoda attraverso natura incontaminata, strade sterrate e sentieri di campagna per ritrovare lo spirito di raccoglimento, tipico del Cristianesimo,lontano dalle distrazioni della vita mondana. Sulla strada, infatti, si incontrano i parchi naturali e riserve: il Parco del Veio, il Parco del Treja e i monti Martani. Le antiche vie come Cassia, Amerina e Francigena si alternano a siti archeologici romani.

La particolarità dell’itinerario previsto dalla guida del Cammino degli angeli è quello di percorrere, quindi, circa 500 chilometri su sentieri senza segnaletica. Una cartina con scala 1:50:000 traccia la via aiutando il pellegrino ad orientarsi. Il consiglio, infatti, è che ogni pellegrino abbia una guida propria. Lungo la strada si trovano alloggi, affittacamere e ostelli di accoglienza per le soste. Durante gli anni alcune strutture hanno chiuso. Grazie alla collaborazione della gente che ha effettuato il cammino, le informazioni vengono periodicamente aggiornate.

Viaggi a piedi: il cammino degli angeli