La Svizzera è il Paese con più chilometri di sentieri al mondo

Con i suoi 65.000 chilometri di sentieri escursionistici, la Svizzera è il Paese con la rete di sentieri più capillare al mondo

La Svizzera è il Paese con la rete di sentieri più capillare al mondo, con una media di 1,9 chilometri di sentieri per chilometro quadrato. Sono oltre 65.000 i chilometri di sentieri escursionistici marchiati, il che significa che gli appassionati di escursionismo possono esplorare a piedi ogni angolo della Svizzera.

E con i suoi 3,4 km per chilometro quadrato il Canton Appenzello vanta il primato mondiale. Tra i percorsi più belli che si possono fare in questo cantone ci sono anche itinerari insoliti come il Barfussweg a Gonten, percorribile a piedi nudi, un sentiero alla scoperta della natura. Non è molto impegnativo, è lungo solo 5 km. Proprio all’inizio del percorso si ha la possibilità di immergere i piedi nel ruscello di Jakobsbad per un bagno Kneipp prima di affrontare l’escursione. Poi il percorso porta a verdissimi prati su un sentiero sassoso che fiancheggia il paese. Qui si va alla scoperta del pittoresco paesaggio collinare dell’Appenzello, costantemente accompagnati dal maestoso Alpstein. Dopo avere attraversato una bassa torbiera, si prosegue sul Brüggliweg e a Gontenbad, presso lo stabilimento dei bagni di fango, si trova un impianto per lavarsi i piedi prima di tornare a casa.

Adatto anche ai bambini è il percorso del Kronberg (1.663 metri), raggiungibile con una funivia da Jakobsbad. Il sentiero considerato energetico si snoda lungo lo storico Jakobsweg in direzione della sorgente Jakobsquelle, per poi proseguire verso la nuova cappella Jakobskapelle, inerpicandosi lungo il dorso della montagna fino alla croce. Si torna indietro fino alla vetta del Kronberg. Il sentiero attraversa zone energetiche differenti, analogamente al percorso esistenziale che affronta un intero ventaglio di sensazioni, percepite come un senso di limitatezza che sfocia nell’inquietudine, poi nella rilassatezza e quindi nella sublimità. Strada facendo si incrociano luoghi energetici e sacri, noti già da secoli ben oltre il confine di Stato.

E infine c’è il sentiero delle erbe, nato dall’idea di Alfred Vogel che, negli Anni ’30, si trasferì a Teufen AR. Qui il pioniere della medicina naturale trascorse la sua vita, scrisse libri di successo sulla salute e iniziò a produrre farmaci da piante fresche. A Teufen si trovano oggi l’eccezionale giardino espositivo delle piante officinali A.Vogel, il museo e la casa editrice che prende il suo nome. Su un terreno situato in una posizione idilliaca crescono circa 120 piante officinali ed erbe aromatiche diverse. Non solo il giardino delle piante officinali è una delizia per gli occhi, anche il museo A.Vogel e l’erboristeria meritano una visita. Ma è soprattutto il sentiero delle erbe che merita un viaggio. La breve escursione di circa mezz’ora inizia nel giardino e conduce sul celebre sentiero.

svizzera-sentieri-record

La Svizzera è il Paese con più chilometri di sentieri al mondo