Nel Cuneese, il trekking si fa tra i vigneti

Il periodo a cavallo tra l'estate e l'autunno è la migliore occasione per scoprire queste splendide terre

Attività outdoor tra i vigneti: è questa la nuova tendenza tutta italiana, per trascorrere un fine settimana in mezzo alla natura e regalarsi un’esperienza davvero particolare. Il Cuneese, tra le Langhe e il Roero, è una delle zone più adatte per questo tipo di avventura immersi nel verde.

I dolci pendii ricchi di vigneti, alle cui spalle si innalzano le vette delle Alpi cuneesi, sono una grande attrattiva per tutti coloro che desiderano godersi un po’ di tranquillità a contatto con la natura. Gli splendidi colori di cui le colline si rivestono nel periodo autunnale regalano un panorama unico al mondo, che ogni anno attira sempre più turisti. E per questo motivo il territorio offre un maggior numero di esperienze outdoor, coniugando attività sportive e percorsi enogastronomici, alla scoperta delle prelibatezze tipiche di questi splendidi luoghi.

langhe

Running tra i vigneti – Fonte: 123rf | Ph. Giorgio Pulcini

Una delle iniziative più interessanti, in questo ambito, è il progetto WOW (Wonderful Outdoor Week), che promuove meravigliose vacanze all’aria aperta dedicate ai turisti desiderosi di provare un’esperienza diversa dal solito. Nello splendido panorama dei vigneti di zone come le Langhe, il Roero e il Monferrato, è possibile dedicarsi ad una vasta gamma di attività sportive. Ce n’è per tutti i gusti: semplici passeggiate all’aria aperta, destinate alla scoperta delle cinque aree vitivinicole che producono alcuni tra i più prestigiosi vini italiani, o lunghe attività di trekking tra i paesaggi che l’UNESCO ha inserito tra i patrimoni mondiali dell’umanità.

bici vigneti

In bici tra i vigneti – Fonte: iStock | Ph. Isaac74

Ma anche splendide escursioni in mountain bike tra gli infiniti sentieri che percorrono queste terre. Un esempio? La Strada Romantica delle Langhe e del Roero, oltre 100 km che si dipanano tra le colline coltivate a vigneti, ben 11 tappe per scoprire panorami fantastici, suggestivi borghi in cui il tempo sembra essersi fermato, meravigliosi esempi di architettura medievale esplicati tra castelli e torri che arricchiscono un paesaggio indimenticabile. Per i più avventurosi, è possibile dedicarsi anche ad attività più originali: passeggiate a cavallo e a dorso d’asino, rafting tra le acque limpide dei ruscelli montani, giri i mongolfiera per ammirare dall’alto un panorama da mozzare il fiato.

E poi, al termine di una lunga giornata dedicata all’esplorazione di queste zone, vi aspetteranno tante sorprese. Nella terra delle Langhe, del Roero e del Monferrato, non mancano certo le esperienze enogastronomiche: la scoperta del cuneese passa anche attraverso il gusto. Sono tanti i prodotti tipici da assaggiare, tra tartufi e formaggi locali, da accompagnare naturalmente alla degustazione di un buon bicchiere di vino. E se questa meravigliosa esperienza sensoriale avviene al tramonto, davanti ad un panorama ricco dei colori autunnali dei vigneti locali, potrete esser certi che non la dimenticherete mai più.

Langhe

Vigneti delle Langhe – Fonte: 123rf | Ph. Giorgio Pulcini

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Nel Cuneese, il trekking si fa tra i vigneti