Cammino di San Benedetto, a piedi in Umbria

Uno dei più importanti itinerari religiosi in Italia. Ripercorre tutti i luoghi visitati da San Benedetto

Il Cammino di San Benedetto copre una distanza di circa 310 chilometri in Umbria ed è suddiviso in 16 tappe di percorrenza giornaliera, con una media di 20 chilometri per tappa. Ogni tappa del cammino presenta vari dislivelli e si sviluppa su sentieri e strade secondarie che attraversano le foreste della zona. Inoltre, a ogni tappa ci sono degli edifici in cui è possibile alloggiare per la notte.

Il Cammino di San Benedetto in passato era molto popolare tra i pellegrini italiani e stranieri, oggi è meno famoso, ma è tutto da scoprire.

Esso inizia nel cuore dell’Umbria e termina in Campania , al confine con il Lazio.

L’itinerario unisce la cittadina di Norcia, in cui San Benedetto è nato, con Subiaco, dove il Santo ha fondato molti monasteri. Termina poi a Montecassino, dove il religioso ha trascorso gli ultimi anni della propria vita. Il percorso si estende su un territorio prevalentemente montuoso.

Il Cammino di San Benedetto passa per la Cascia, dove abitò Santa Rita. Quindi tocca Monteleone di Spoleto , un antico borgo umbro. Subito dopo l’itinerario passa vicino alle gole del Melfa.

Queste sono conosciute per essere un luogo di solitudine. Un tempo erano abitate dagli eremiti. Dopo le gole, il Cammino di San Benedetto giunge a Roccasecca, nota per essere la patria di San Tommaso. Infine, il percorso giunge all’abbazia di Monteccasino. In questo luogo è nato un ordine religioso che si è diffuso in tutta Europa e che ha contribuito in modo enorme alla nascita della cultura cristiana nel vecchio continente. A Montecassino è possibile visitare i vari luoghi in cui è stato San Benedetto prima di morire.

Oltre ai luoghi visitati dal fondatore dell’ordine benedettino, lungo il cammino è possibile visitare molti altri siti di grande interesse storico e artistico. Tra questi spiccano vari edifici religiosi, sia gotici sia appartenenti allo stile romanico.

Inoltre, attraversando gli Appennini i viaggiatori potranno ammirarne la bellezza naturalistica, con tanti panorami mozzafiato. Il Cammino di San Benedetto è, insomma, uno degli itinerari migliori non solo in Italia, ma anche in Europa .

Oltre alla possibilità di percorrere l’itinerario a piedi, i viaggiatori potranno prendere in considerazione di attraversare i 310 chilometri in sella a una bicicletta. Alla fine ne varrà sicuramente la pena.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cammino di San Benedetto, a piedi in Umbria