Visitare Civitacampomarano, borgo del Molise

Itinerario alla scoperta di Civitacampomarano, piccolo borgo molisano e dei suoi dintorni

Civitacampomarano è un piccolo borgo immerso nelle colline del Molise nella provincia di Campobasso, Si tratta di un borgo piccolissimo, abitato a malapena da 600 persone. Il principale monumento di questo paesino è il Castello Angioino. La costruzione di tale struttura risale al 1300 ed è protetta da 4 torri perfettamente conservate. Al suo interno si possono ammirare una fontana medievale, le camere dei signori e le prigioni nei sotterranei. Durante l’anno sono diversi gli eventi a cui si può partecipare, ne citiamo alcuni: il Festival della Street Art che si svolge ad aprile, Balconi in Fiore a luglio e castelli d’Autore sempre a luglio. Una delle sagre più apprezzate però è quella dei cavatelli che si svolge ad agosto nella splendida piazza del Municipio, dove si possono gustare oltre ai cavatelli, altre specialità molisane.

Questa zona è perfetta per chi ama le escursioni naturalistiche e per chi vuole passare una vacanza all’insegna del relax e del riposo. Gli oltre 600 ettari di bosco circostante offrono al turista la possibilità di fare passeggiate a piedi o a cavallo lungo i sentieri impervi e sterrati che lo caratterizzano. Partendo da Civitacampomarano si possono seguire percorsi che portano al Parco della Maiella, nella vicina regione Abruzzo. Le zone boschive sono caratterizzate da cerri, roverelle, carpini, aceri e noccioli. In autunno è possibile raccogliere tartufi e funghi, mentre d’estate le fragoline di bosco. Nei boschi circostanti Civitacampomarano ci sono diverse aree attrezzate per sostare e fare un pic nic in mezzo a una natura incontaminata.

Tra i vicoli del borgo è possibile visitare i resti della Casa del Mercante che risale al XVIII secolo, di cui restano il portone ad arco e un parapetto dal quale venivano venduti i prodotti locali. In cima al dirupo della Cavatella si può ammirare la Chiesa di San Giorgio Martire con uno splendido bassorilievo in marmo al suo interno. Nelle vicinanze merita una visita anche la Chiesa di Santa Maria delle Grazie con una fonte battesimale di grande pregio artistico, oltre a una magnifica pala in legno lavorato e oro e una tela rarissima della Sacra Famiglia, di autore sconosciuto. Nei pressi di Civitacampomarano si può visitare anche il cimitero napoleonico, in località Contrada Giardino, un sito molto ben conservato e uno dei pochi esempi di arte napoleonica presenti nel sud della nostra penisola.

 

Immagini: Depositphotos

Visitare Civitacampomarano, borgo del Molise