Borghi come presepi a cielo aperto: ecco i più suggestivi in Italia

Borghi pittoreschi che, con l'atmosfera di Natale, diventano ancora più suggestivi

Borghi pittoreschi che, con l’atmosfera di Natale, diventano ancora più suggestivi. Ecco sei borghi da visitare nel periodo dell’Avvento.

Corvara, Alta Badia
Ai piedi del monte Sassongher, a più 1.500 metri di altitudine, Corvara si trova in una conca soleggiata che, d’inverno, viene ricoperta completamente di neve trasformandosi in un presepe a cielo aperto. Un po’ per via della neve che rende il borgo ovattato, un po’ per la sua posizione molto tranquilla, qui regna l’intimità del piccolo paese di montagna.

Manarola, Cinque Terre
Ogni anno nel piccolo borgo arroccato delle Cinque Terre costruiscono quello che secondo il libro dei Guinness dei primati è il più grande presepe nel mondo. Il proprietario della collina ha iniziato a realizzarlo fin dal 1976 e nel giro di 30 anni è stato in grado di coprire tutta la collina. Sono serviti ben 8 chilometri di cavi elettrici, 17mila lampadine e più di 300 figurine a grandezza naturale. Il presepe è ben visibile anche dal mare.

Poffabro, Dolomiti Friulane
È
il paese dei presepi. Decine di presepi trasformano uno dei Borghi più belli d’Italia in un fiabesco museo all’aperto. La caratteristica è che tutti i presepi sono esposti negli angoli più suggestivi del borgo. Statuine di porcellana, gesso e legno, ma anche vetro, stoffe, saponi intagliati, rame battuto e lana. Alcuni raggiungono dimensioni ragguardevoli, altri sono accolti in scenografie fantasiose, anche molto piccole. Lo stesso borgo di Poffabro diventa un grande presepe.

San Gimignano, colline del Chianti
Il borgo della Toscana è sempre molto pittoresco, ma con l’arrivo dell’Avvento ancora di più. I suoi vicoletti decorati con le luminarie natalizie trasformano le strade in un luogo davvero magico. La piazza centrale, piazza delle Erbe, ospita il Mercatale della Val d’Elsa, una sorta di mercatino di Natale gastronomico e a Capodanno si festeggia la fine dell’anno in piazza del Duomo.

Alba, Cuneo
La cittadina piemontese famosa per il tartufo durante il periodo natalizio diventa ancora più suggestiva. Le vie e le piazze del centro storico ogni fine settimana celebrano il Natale attraverso spettacoli di danza, musica, arte circense e allestimenti teatrali. Le fontane delle piazze sono illuminate e danzano al ritmo della musica. Non manca il tradizionale mercatino di Natale.

Andreis, Dolomiti Friulane
È chiamato il paese degli alberi di Natale. Una sessantina di abeti decorati con originali addobbi fatti a mano abbellisce il piccolo borgo da fiaba nel cuore del Parco delle Dolomiti Friulane. Gli alberi sono particolarmente belli da vedere sul fare della sera, quando con le loro tenui luci illuminano un suggestivo itinerario che fa scoprire ai visitatori le viuzze, i cortili, l’architettura spontanea di Andreis, fatta di pietra e legno, preservata intatta nei secoli.

Borghi come presepi a cielo aperto: ecco i più suggestivi in Ita...