Viaggiare risparmiando: le mete più economiche di mese in mese

Secondo Skyscanner, il motore di ricerca per viaggi, ogni meta ha il suo periodo ideale per risparmiare

Quali sono le mete giuste per risparmiare viaggiando a seconda del mese dell’anno, lo spiega Skyscanner. Durante la prima parte dell’anno, per chi vuole visitare i Paesi europei risparmiando c’è una vasta gamma di scelta. Per gli spostamenti a corto raggio in gennaio la meta più economica è il Regno Unito, in particolare Londra.

Il mese di febbraio invece è il periodo migliore per visitare il Portogallo, soprattutto se si pensa di fare una vacanza itinerante. Con l’inizio della primavera è la Finlandia a risultare assolutamente conveniente; a marzo infatti è ancora possibile vedere l’aurora boreale ma fa ancora abbastanza freddo da scoraggiare i più, rendendo i prezzi medi più bassi. In aprile la meta meno costosa in Europa è invece la Lituania.

Per gli spostamenti a lungo raggio, l’inizio dell’anno è il periodo migliore per visitare l’esotica India. A febbraio si risparmia visitando le splendide spiagge candide delle Seychelles. Marzo è il mese ideale per attraversare il globo e raggiungere la lontana Australia, con le sue moderne città e meraviglie naturalistiche. Aprile è il mese perfetto per visitare l’ultramoderna Hong Kong, con i suoi grattacieli uniti alle antiche tradizioni.

Nei mesi centrali dell’anno, da maggio ad agosto, le mete europee più economiche tendono ad Est, con l’esclusione dell’Islanda, con i suoi vulcani e i paesaggi mozzafiato, visitabile a maggio. Giugno, luglio e agosto invece sono caratterizzati dal grande risparmio rispettivamente in Croazia, Repubblica Ceca (in particolare Praga, la capitale) e Ungheria. Se si opta invece per il lungo raggio, Maggio è il mese ideale per visitare gli Emirati Arabi Uniti. A giugno l’ideale del risparmio si sposta verso le Isole Cook, in piena Polinesia, dove natura e tradizione danno il massimo del relax. Luglio è perfetto per una vacanza rilassante sulle splendide spiagge delle Bahamas, mentre agosto permette di risparmiare sui viaggi verso il Perù, dove una sosta nella mitica Machu Picchu è inevitabile.

Gli ultimi mesi dell’anno in Europa sono imperdibili: l’Irlanda a settembre, la Danimarca in ottobre, la romantica Parigi a novembre e il movimentato capodanno in Germania. Sul lungo raggio settembre è perfetto per le bellezze naturali della Thailandia. Ottobre offre la possibilità di visitare il selvaggio Costa Rica in America centrale. Novembre punta in Africa con le foreste e gli animali del Madagascar, mentre dicembre, con il capodanno, non poteva non ricadere sulla Cina, che offre non solo risparmio, ma incredibili spettacoli pirotecnici.

 

Viaggiare risparmiando: le mete più economiche di mese in mese