Viaggiare in Italia in autunno: ecco cosa amano gli stranieri del nostro Paese

Le mete preferite dagli stranieri che visitano il Belpaese e le destinazioni estere scelte dagli italiani

Viaggiare in giro per l’Italia in autunno è davvero divertente. A confermarlo sono i tanti turisti provenienti dagli altri Paesi. Il più grande numero di turisti in Italia arriva dal Regno Unito, mentre il secondo posto è occupato dai russi.

La città che più di ogni altra attrae i flussi turistici provenienti dall’estero è Pisa, mentre la Toscana si conferma come la regione-leader per quanto riguarda l’interesse. Difatti, subito dopo Pisa si trova Firenze, una città davvero molto apprezzata dai viaggiatori di tutto il mondo. Un’altra tendenza rimarcata nel 2016 è che, a differenza di quanto è avvenuto nel 2015, la maggior parte del flusso turistico è stato diviso tra luglio, agosto e settembre, con ancora una grande attesa di viaggiatori che sceglieranno i mesi più freddi per visitare l’Italia.

Anche il turismo interno non è da meno e molti cittadini del Belpaese sceglieranno di trascorrere l’autunno in Italia, ma visitandola. L’autunno, inoltre, richiamerà più turisti dagli Stati tradizionalmente più freddi ed è, in effetti, normale se i viaggiatori russi o finlandesi sceglieranno il tardo settembre per fare visita alle nostre bellezze.

Dopo gli inglesi e i russi troviamo i turisti tedeschi. A differenza degli altri, la maggior parte dei cittadini della Germania ha scelto l’inizio di settembre come periodo ideale per visitare il nostro Paese. Visitare l’Italia in autunno è anche l’idea che ha spinto i cittadini polacchi a recarsi in gran quantità da noi nella seconda metà del mese di settembre. E sono proprio i viaggiatori della Polonia a occupare il quarto posto dei maggiori flussi turistici provenienti dall’estero.

Anche questa è una tendenza molto diversa rispetto a quella dell’anno precedente, quando i turisti polacchi sembravano preferire altre mete. Subito dopo ai cittadini della Polonia, che peraltro è anche una delle più ambite mete dagli italiani, ci sono i viaggiatori francesi, olandesi e greci, che invece di recarsi in Italia durante i caldi mesi estivi preferiscono l’autunno. Questo è possibile spiegarlo grazie al calo dei prezzi che avviene al termine dell’alta stagione e che quindi fa divenire l’Italia un Paese turisticamente più attraente. Inoltre, è da notare che questi flussi turistici sono abbastanza divisi sui periodi autunnali. I greci, per esempio, si concentrano tutti nelle prime settimane di settembre, preferendo quindi un piccolo calo di temperature rispetto a quelle estive.

Lo stesso discorso vale per quanto riguarda i francesi che, nonostante vorrebbero visitare l’Italia in autunno, sono comunque più portati a scegliere delle destinazioni verso la prima metà di settembre. Gli olandesi, d’altro canto, vorrebbero visitare il Belpaese con temperature favorevoli. Ma del resto si sa che gli abitanti dell’Europa settentrionale non amino particolarmente il caldo estivo, specialmente quello italiano, quando la temperatura può superare i 40 gradi.

A metà della top 20 dei flussi turistici si trovano gli Stati Uniti d’America e la Cina. Entrambi sembrano preferire l’estate all’autunno, eppure la quantità di viaggiatori provenienti da questi due Paesi in Italia non subisce una diminuzione drastica. A differenza di quanto avviene, per esempio, per Stati europei molto più vicini.

Difatti, come mostrano le statistiche, i viaggiatori provenienti dal Belgio, dal Portogallo, dalla Spagna e dall’Irlanda preferiscono di gran lunga le temperature italiane estive a quelle autunnali. Per questo i flussi turistici provenienti da questi Paesi toccano il loro massimo nel mese di agosto e quindi iniziano progressivamente a scendere con l’avvicinarsi del freddo.

Oltre a Pisa e Firenze, le città più ricercate dai turisti sono Roma, Milano, Bologna e Venezia. Napoli, nonostante tutto, occupa la sesta posizione della classifica delle città italiane più visitate in autunno. Subito dopo vi sono le città siciliane come Palermo e Catania. Tuttavia, si stima che i flussi turistici in queste città siano dovuti comunque alle temperature abbastanza alte, che si mantengono anche durante i mesi autunnali richiamando così una notevole quantità di turisti. Ovviamente, durante i mesi estivi i flussi turistici in Sicilia sono di gran lunga maggiori.

Lo stesso discorso vale anche per la Sardegna, che durante l’autunno italiano riesce comunque a essere un’ambita meta e a richiamare molti vacanzieri provenienti da tutta l’Europa. Le città più visitate sono Olbia, Alghero e Cagliari.

Per quanto riguarda le preferenze degli italiani durante i loro viaggi autunnali, il più alto gradino del podio occupa la Germania, che sembra la meta preferita non per le vacanze, ma per i viaggi d’affari. Le mete preferite per trascorrere le vacanze, sono, invece, la Spagna e la Francia. Subito dietro vi è il Marocco. Per i viaggi culturali gli italiani preferiscono le destinazioni della Gran Bretagna e della vicina Irlanda, mentre di anno in anno cresce la popolarità dell’Est Europa.

Viaggiare in Italia in autunno: ecco cosa amano gli stranieri del nost...