Viaggi religiosi nei luoghi di culto

Pellegrinaggi verso luoghi sacri e simboli della fede. Da Gerusalemme a Lourdes, Medjugorje, Fatima, Compostela e San Giovanni Rotondo

Viaggi nei luoghi della fede alla ricerca di valori e di se stessi. Perché le religioni hanno sempre un viaggio, un cammino metaforico e reale insite in loro. Pellegrinaggi verso luoghi sacri e simboli della fede. Come Gerusalemme, in Israele, da sempre simbolo di diverse religioni, ma anche luoghi come Lourdes, in Francia, dove è stato da poco anche il Papa, Medjugorje, nella Bosnia Erzegovina, San Giovanni Rotondo, in Puglia, Fatima, in Portogallo, Compostela, in Spagna.

Sono molti coloro che almeno una volta nella vita hanno scelto una di queste mete per un viaggio alla scoperta di nuove sensazioni. E per chi non ha ancora avuto l’occasione di sperimentare un itinerario religioso, questa potrebbe essere un’idea, tanto più che ai luoghi di fede spesso sono associati tour fuori dal comune. L’autunno è il periodo in cui molti tour operator specializzati organizzano visite guidate e pacchetti tutto incluso.

 

Gerusalemme, per esempio, dove si incontrano le tre principali fedi monoteiste, Cristianesimo, Ebraismo e Islam, non è solo un luogo di culto. La città è piena di ricchezze archeologiche e culturali e di un’inattesa varietà di proposte enogastronomiche. Alla visita della città si può combinare un tour d’Israele, con tappe a Tel Aviv, Jaffa, Cesarea, Haifa, Monte Carmelo, Akko, Tiberiade, Nazareth, Monte Tabor, Cana, Lago di Tiberiade, Cafarnao, Valle del Giordano, Betlemme per concludere sul Mar Morto, magari accompagnati da un esperto geologo. Un viaggio di questo tipo dura all’incirca una settimana.

 

Più brevi possono essere i soggiorni nelle destinazioni europee. Rusconi Viaggi, agenzia di riferimento per i pellegrinaggi, organizza spostamenti in giornata via aerea a Lourdes e Medjugorje. Per i 150 anni dalla prima apparizione della Madonna a Bernadette, la cittadina dei Pirenei continua a essere un’importante meta per i fedeli della Chiesa cattolica che giungono da ogni parte del mondo per pregare nella grotta.

 

Era il 24 giugno 1981 quando la Madonna apparve anche a sei ragazzi sulla collina di Podbrdo e, oggi, famiglie intere si recano a Medjugorje per incontrare i veggenti. In aereo si arriva anche a Fatima, via Lisbona, uno dei luoghi mariani più significativi e dove, secondo la tradizione cristiana, il 13 maggio del 1917 la Vergine apparve ai fanciulli. Il tour operator Brevivet organizza un pellegrinaggio che prevede escursioni ad alcuni monasteri, a Nazaré, un tipico villaggio di pescatori, a Obidos, una cittadina medioevale cinta da mura per concludersi a Lisbona. Le terre di Padre Pio da Pietralcina, invece, si possono raggiungere anche in pullman, compresa la visita al Monte Sant’Angelo, a Lanciano e, naturalmente, a San Giovanni Rotondo. Così come Assisi e i luoghi di San Francesco.

Viaggi religiosi nei luoghi di culto