Viaggi convenienza: ecco le mete più economiche

Prenotando per tempo e viaggiando solo in alcuni giorni è possibile risparmiare centinaia di euro. Ecco i trucchi per viaggiare in economia

Quali sono le mete più economiche d’Europa? Quando conviene prenotare per raggiungere la destinazione dei sogni pagando il meno possibile? Queste domande assalgono di continuo il viaggiatore che ha fame di scoprire il mondo, ma che deve stare ben attento alle proprie possibilità economiche.

Sono accortezze che però possono far risparmiare centinaia di euro, soprattutto su voli e alloggi, indubbiamente i fattori che incidono maggiormente sulle economie di chi ama esplorare il mondo.

Prima regola per risparmiare in viaggio è sicuramente quella di muoversi per tempo. Se si prenota il volo e si blocca la stanza dell’albergo un paio di mesi prima della partenza è possibile risparmiare fino all’80%, un’enormità che apre le porte dei viaggi esotici anche a persone che non posseggono un grande budget. Il trucco per risparmiare sta tutto nell’essere previdenti: analizzando le offerte di voli in un intervallo di tempo che va tra i 30 e i 60 giorni dalla partenza, il risparmio di almeno il 70% è assicurato.

Altro importante fattore per non spendere molto è scegliere con attenzione il giorno in cui si intende partire. Secondo le statistiche il martedì e il venerdì sono i giorni migliori per riuscire a trovare le migliori offerte di viaggio.

Ma quali sono le destinazioni che permettono di non spendere molto muovendosi anche con poco anticipo? Le grandi Capitali europee come Parigi, Madrid, Berlino e Copenhagen garantiscono alloggi a buon mercato anche organizzandosi poche settimane prima dalla partenza.

Più difficile invece fare affari se si vuole andare a Praga dove ci si deve muovere almeno 6-7 mesi prima. Le cose si mettono molto peggio se si vuole andare a Bangkok, Malè o Miami. In questi casi sarà meglio muoversi almeno un anno prima se non si vuole andare incontro a un salasso economico.

Gli amanti del risparmio non possono lasciarsi sfuggire alcune destinazioni europee che promettono voli utilizzando anche soltanto una banconota da 50 euro (e ricevendo anche il resto). Succede se si prenotano viaggi per Malta: dall’Italia possono bastare anche soltanto 30 euro per raggiungere l’isola del Mediterraneo.

Basta aggiungere poche decine d’euro e il viaggiatore parsimonioso può garantirsi l’approdo nel Nord Africa. Con una media di 68 euro è possibile, infatti, poter raggiungere Marrakech che, tenendo conto del rapporto tra lunghezza del viaggio e costo dell’aereo, risulta essere la destinazione più conveniente.

Viaggi convenienza: ecco le mete più economiche