Le nuove mete di vacanza a basso costo

Vietnam, Bulgaria, Polonia, Egitto e Croazia: per chi vuole risparmiare ma non vuole rinunciare ad andare in vacanza

L’Egitto e le coste della Tunisia, a poche ore di volo dall’Italia, sono diventate mete molto richieste dagli italiani grazie a un ottimo rapporto qualità prezzo. Si alloggia in villaggi con tutti i comfort, la sabbia è fine e il mare è cristallino, ideale per immersioni e snorkeling.

Sicuramente meno conosciute dal turismo italiano, ma in costante sviluppo, sono le località balneari dell’Europa dell’Est. Da segnalare la parte settentrionale della Polonia, bagnata dal Mar Baltico, con spiagge che si protraggono per molti chilometri. Anche la Bulgaria offre interessanti località balneari sul Mar Nero come Sozopol, Nesebăr, Sunny Beach e Albena, oltre a zone termali e parchi naturali.

Una delle mete meno care del mondo è il Vietnam: migliaia di chilometri di costa, alcuni più attrezzati come Nha Trang (uno dei più ambiti paradisi al mondo per i sub), ricca di ristoranti, negozi e hotel di ogni categoria; altri più incontaminati come Phu Quoc (la più grande isola del Vietnam)  e Mui Ne, detta “la capitale del vento”, che richiama tanti appassionati di windsurf e kitesurf.

A pochi passi dall’Italia poi troviamo la Croazia, meta ideale per gli amanti del sole, del mare e della buona cucina.  Facilmente raggiungibile anche in macchina o in traghetto, è una delle proposte di viaggio europee adatta a tutte le tasche.

Le nuove mete di vacanza a basso costo