Salone nautico di Genova 2016 dal 20 al 25 settembre: cosa vedere

Salone Nautico Genova 2016: tutte le informazioni utili per le persone che hanno intenzione di visitare uno dei più bei e famosi saloni nautici d'Europa

Il Salone Nautico 2016 a Genova è è il più grande del Mediterraneo e quest’anno è giunto alla sua 56° Edizione. Come sempre sarà un evento seguitissimo e proporrà oltre a una grande esposizione in acqua, tantissimi stand merceologici legati al mondo della nautica da diporto e da pesca. Visitare questa fiera darà la possibilità a chi è del settore di avere a portata di mano tutte le novità nel campo di accessori, pezzi di ricambio, bellissimi yacht e tanti motori diesel e fuoribordo a benzina. Quindi è una kermesse molto varia con tanti eventi da seguire, tra convegni, workshop e mostre. Inoltre avrete la possibilità di visitare il bellissimo capoluogo ligure. Mercoledì 21 settembre sarà la volta del convegno Barca 4.0, dove si parlerà della possibilità che la stessa tecnologia utilizzata per le auto sia applicabile alle barche. Il 22 invece si parlerà di statistiche che riguardano il mondo della nautica, e il 23 ci sarà l’interessante conferenza sul turismo costiero e marittimo. Ogni giorno ci saranno eventi di questo genere.

L’ingresso al quartiere fieristico è gratuito per gli operatori di settore, mentre a pagamento per i privati che decidono di accedervi. Il Salone Nautico 2016 di Genova sarà aperto dalle 10 alle 18.30 e il costo del biglietto sarà di 15 euro, ridotto 13 e online in prevendita a 13.50. Oltre agli operatori di settore, possono entrare gratuitamente i ragazzi nati dopo il primo gennaio del 2004 e gli accompagnatori di disabili. I gruppi e le comitive di almeno trenta persone hanno diritto ad avere la tariffa ridotta. All’interno ci sono punti di ristoro dove vengono serviti deliziosi panini, hamburger e hot dog, mentre all’esterno ci sono anche locali che preparano primi piatti. Impossibile restare un giorno a Genova senza mangiare le trofie fatte a mano con il pesto alla genovese, davvero delizioso, preparato con basilico fresco, formaggio, aglio, pinoli e olio d’oliva della Riviera Ligure. Di solito questa manifestazione avveniva nei primi giorni di ottobre, mentre quest’anno è stata anticipata. I giornalisti accreditati possono entrare grazie al pass di accesso per tutta la durata della kermesse e potranno usufruire della struttura Media Center dalle ore 9 alle ore 19.

Se avete intenzione di salire su uno degli yacht milionari ormeggiati in fiera, abbiate l’accortezza di togliervi le scarpe e di indossare quelle monouso. Sul ponte di ogni imbarcazione sono posizionati dei cestini dove prenderle. Se si è in possesso di patente nautica sarà possibile provare alcuni scafi, di quelli più piccoli, previa richiesta. Visitare la Fiera di Genova nel periodo del Salone Nautico 2016 sarà l’occasione per andare a visitare il famoso Acquario, il più grande d’Italia e il secondo in Europa dopo quello bellissimo di Valencia. Si trova nel porto antico della città dove è ormeggiata la ricostruzione di un galeone. Al suo interno sarà possibile vedere migliaia di pesci colorati, squali, tartarughe marine e tantissimi altri animali e piante acquatiche. Per entrare all’Acquario di Genova si paga un ingresso di 25 euro per gli adulti, 21 i ridotti, 15 per i bambini da 4 a 12 anni, e gratis per quelli di età inferiore. Si possono inoltre acquistare pacchetti che comprendono il Museo Nazionale dell’Antartide, alla Biosfera, al Galata Museo del Mare, al Sommergibile Nazario Sauro e al Bigo, il famoso ascensore panoramico.

A Genova potrete ammirare la splendida cattedrale di San Lorenzo, realizzata in stile romanico e gotico, terminata alla fine del XIV secolo. Al suo interno potrete ammirare lo splendido affresco di Lazzaro Tavarone, oltre a opere di Luca Cambiaso, Barocci e Previati. Presenti anche pregevoli esempi di scultura comasca, gotica e romanica. Da non perdere una tappa per ammirare i Rolli di Genova e il Palazzo Rosso, risalente alla seconda metà del XVII secolo. Oltre al suo bellissimo stile architettonico, questo palazzo adibito a museo ospita opere del Guercino, del Veronese, di Van Dick e del Grechetto. Se vi rimane un po’ di tempo vi suggeriamo di visitare il cimitero monumentale di Staglieno.
Arrivare al salone nautico di Genova è molto semplice, indipendentemente dalla strada e dal mezzo che avete scelto.Per chi arriva dalla A12 è sufficiente uscire a Genova Est oppure a Genova-Nervi e seguire le indicazioni. Stesso discorso vale per chi arriva da altre direzioni. Chi opta per la linea ferroviaria scenderà alla stazione Brignole che dista appena 1 chilometro dal quartiere fieristico. Chi viaggia in aereo utilizzerà l’ aeroporto Cristoforo Colombo che dista soli 10 chilometri dal Salone Nautico, che potrà poi raggiungere noleggiando un’auto oppure in taxi, che in quei giorni lavoreranno a pieno ritmo. Saranno presenti anche delle navette direttamente collegate con la Fiera, in funzione appositamente per l’occasione.

Salone nautico di Genova 2016 dal 20 al 25 settembre: cosa veder...