Sagre d’autunno in Valtellina

Alla scoprta delle più belle sagre del territorio valtellinese, tra pascoli, laghi e montagne, un luogo davvero paradisiaco

Le sagre d’autunno in Valtellina sono diverse ma tutte molto golose, visti i prodotti tipici del territorio. Vediamo insieme quali sono, quando e dove si svolgono queste ghiotte manifestazioni molto amate da residenti e turisti. L’autunno è il periodo adatto per visitare la Valtellina e scoprire tutte le sue meraviglie nascoste e le bellezze naturali di una terra verde circondata dalle montagne.

Dal 2 al 12 settembre si svolgerà la Sagra Grappolo d’Oro, un evento enogastronomico che avrà luogo a Chiuro. Il vino rosso e i prodotti tipici locali saranno i protagonisti degli stand gastronomici allestiti per l’occasione, mentre le serate saranno allietate da eventi musicali e vari intrattenimenti, anche per i più piccoli.

Dal 3 al 25 settembre ci sarà la Sagra del Pizzocchero d’oro abbinata al weekend del gusto, un’occasione imperdibile per mangiare funghi porcini, polenta, i famosi pizzoccheri valtelinesi preparati con verze e il tipico formaggio Valtellina Casera DOP e tantissimi altri piatti locali, preparati secondo la tradizione culinaria di questo antico territorio.

Dal 4 all’11 settembre ci sarà la 57° Sagra dei Crotti di Chiavenna, un’iniziativa enogastronomica nata negli Anni Cinquanta e che è diventata uno degli appuntamenti più attesi nel mese che chiude la stagione estiva. I crotti sono cantine naturali ricavate dalla roccia nuda, dei veri e propri frigoriferi naturali che mantengono costante la temperatura e perfetti per conservare il vino. Oltre agli stand sarà organizzato un vero e proprio tour per i sentieri della Valchiavenna, immersi in una natura incontaminata che qui regna indiscussa.

Il 10 e l’11 settembre in Val Gerola avrà luogo la Sagra dei funghi porcini, presentanti in piatti che riguardano la tradizione valtellinese. Il piatto forte dell’evento saranno i gnocchi di patate conditi con sugo ai porcini, una vera delizia per il palato.

A metà de mese di settembre avrà luogo un evento che celebra il vino più famoso della Valtellina, lo Sforzato, da abbinare ad alcuni piatti tipici dei paesi d’alta montagna. Da non perdere, soprattutto per gli amanti del vino rosso. Il 17 e il 18 ci sarà invece la Sagra del bitto, il famoso formaggio, preparato con latte freschissimo secondo alcune antiche ricette tramandate di generazione in generazione. Anche questa è una delle sagra d’autunno valtellinesi a cui non potrete mancare.

Il 25 settembre ci sarà la Festa patronale di San Michele dove, oltre a conoscere usi e costumi locali, sarà possibile mangiare e acquistare tanti prodotti tipici, all’interno di un contesto folkloristico molto pittoresco. Si tratta di uno degli eventi maggiormente sentiti dagli abitanti, dedicato all’arcangelo protettore del santuario della Madonna di Tirano. Bancarelle artigianali, tanto intrattenimento e laboratori didattici per i bambini di tutte le età.

A Tegli, nella prima settimana di ottobre è previsto il Weekend dei funghi, una kermesse dedicata proprio a uno dei prodotti più buoni del territorio. Nei ristoranti convenzionati sarà possibile mangiare gustosi piatti a base di funghi, preparati nei modi più svariati. Una delle sagre d’autunno più golose di tutta la Valtellina. Il 2 ottobre sarà il giorno dedicato alla bresaola, nel bellissimo centro storico di Chiavenna, Bandiera Arancione 2016. Oltre alla bresaola saranno proposte altre specialità locali.

Dal 6 al 9 ottobre ci Sarà la sagra della mela e dell’uva, durante la quale la Valtelina metterà in scena due dei suoi prodotti più amati e apprezzati del territorio. Tre giorni di visite guidate, escursioni e tanti eventi musicali, oltre al concorso per la miglior mela della Valtellina a cui partecipano tutti i produttori locali.

Dal 15 al 31 di ottobre ci sarà una delle sagre più amate, quella dedicata alla cacciagione, dove sarà possibile mangiare piatti tradizionali a base di cervi, daini e molto altro, piatti spesso accompagnati con polenta morbida e funghi stufati. Alle fine del mese di ottobre ci sarà l’evento Formaggi in piazza, una mostra-mercato con tanti formaggi e altri prodotti caseari locali. Un’ottima occasione per acquistare prodotti genuini da portare sulle nostre tavole.

Nei primi giorni di novembre non poteva mancare la Sagra della polenta, considerata un patrimonio del territorio valtellinese. Nello stesso periodo ci sarà la Sagra dei sapori d’autunno, a Teglio, con tre weekend dedicati al gusto.

Si conclude con questa sagra la panoramica degli eventi enogastronomici che si svolgeranno in autunno in Valtellina, uno più ghiotto dell’altro. Occasioni per mangiare e acquistare i prodotti locali, scoprire tante antiche e gustose ricette, oltre a conoscere le tradizioni locali di questi popoli d’alta montagna. Tutta la Valtellina è ben attrezzata con strutture alberghiere di ogni categoria e livello, quindi non sarà certo un problema trovare un alloggio adatto alle vostre esigenze.

Sagre d’autunno in Valtellina