Ritorno al Medioevo nel Castelgrande di Bellinzona

Al Castelgrande di Bellinzona questo week end torna in scena il Medioevo! In programma la rievocazione storica "La Spada nella Rocca", evento ormai tradizionale della città

Il weekend del 21 e 22 maggio 2016 il Castelgrande di Bellinzona sarà la cornice perfetta per un salto nel Medioevo.

Nella storica fortificazione ticinese andrà infatti di scena la rievocazione “La Spada nella Rocca”, una manifestazione che intende mostrare la vita e la società di fine XII secolo. In programma ci sono numerose sfilate, combattimenti tra cavalieri e giostre medievali, in mezzo ad un’atmosfera che riporta nel pieno dell’epoca di Federico Barbarossa. Un appuntamento che tutti gli amanti del Medioevo in soggiorno nella Svizzera italiana, magari nella vicina Lugano, non possono perdersi!

Il Castelgrande è una delle costruzioni più celebri di Bellinzona ed è stato dichiarato Patrimonio dell’umanità dall’Unesco nel 2000. Imponente fortificazione risalente già all’epoca romana, il castello ticinese assunse la sua attuale definizione solo nel XIV secolo, quando prese il nome di Castel Grande.

Non è dunque un caso se questa struttura sia lo scenario ideale per una rievocazione storica ormai fissa nella vita cittadina di Bellinzona. La manifestazione intende riproporre a turisti e curiosi la vita nel castrum medievale, in un’atmosfera che ricorda molto da vicino quella del XII-XIII secolo.

Il programma è molto ricco e si sviluppa su due giorni. Dopo le prime sfilate lungo le vie di Bellinzona, nella mattina di sabato ci si sposta nel maniero, con l’apertura di un mercatino medievale. Nel pomeriggio, poi, spazio ai cavalieri in un grande torneo per stabilire il miglior guerriero del Ticino. La serata si conclude con una cena con l’imperatore, prima di una serie di animazioni e rappresentazioni nel campo del Castelgrande. L’appuntamento clou è fissato per domenica pomeriggio, con la rievocazione storica della battaglia di Arbedo del 1422.

Nella due giorni di eventi nel Castelgrande di Bellinzona le animazioni, le degustazioni e la vita militare del Medioevo la fanno da padrone. Per accedere alla manifestazione i bambini sotto i 6 anni hanno l’ingresso gratuito, mentre chi supera i 16 anni deve pagare 10 franchi svizzeri (circa 9 euro). Nel listino prezzi c’èc anche l’opzione famiglia, comprensiva di due adulti e due bambini di età compresa tra i 6 e i 16 anni al prezzo di 25 franchi (circa 23 euro). Se volete vivere un’esperienza un po’ diversa e godervi un po’ la Svizzera italiana, la manifestazione di Bellinzona è un ottimo motivo per partire alla volta del Ticino.

Ritorno al Medioevo nel Castelgrande di Bellinzona