Provenza, l’itinerario ideale sulle strade della lavanda

Tra metà giugno e metà luglio la Provenza si colora di lilla e i paesaggi sono i più belli del mondo

Tra metà giugno e metà luglio la Provenza si colora di lilla. E’ il colore della lavanda che profuma l’aria tutt’intorno e che dona, ai paesaggi già meravigliosi di questa zona del Sud della Francia, un aspetto ancora più incredibile.

Se non avete mai avuto l’occasione di ammirare i campi di lavanda e le dolci colline dominate da casali, village perché e antichi monasteri, questo è il momento migliore per ammirarli nella giusta luce.

Diversi gli itinerari da 3 o 7 giorni sulle strade della lavanda ( Routes de la Lavande) che permetteranno di conoscere la lavanda delle Alpi provenzali e il suo territorio.

Ecco le tappe imperdibili in Provenza durante la fioritura della lavanda.

Sotto lo sguardo del Mont Ventoux, la montagna più famosa della Provenza alta 1.912 metri detta dagli abitanti del luogo ‘il Gigante’, si percorrono le strade più caratteristiche della regione, tra vigne, foreste di querce, vegetazione mediterranea e lavanda.

Una volta arrivati sulla pianura, l’itinerario passa nei pressi della magnifica abbazia di Sénanque, prima di scendere verso i villaggi più significativi del Luberon: Gordes, Roussillon, Bonnieux, ma anche meno conosciuti e altrettanto deliziosi come Saignon e Oppède.

Dopo Bonnieux si presenta un paesaggio selvaggio con il plateau de Buoux, una pianura ricoperta di campi di lavanda – uno dei luoghi più fotografati del mondo – con delle splendide vedute sul Mont Ventoux, che è visibile da ogni punto di questa zona.

Una volta giunti alla città gallo-romana di Apt non si può perdere una visita di questo luogo dalle origini millenarie. Da qui ci si ricollega all’itinerario della Route de la lavande che, passando da Roussillon, Gordes e Sénanque arriva fino a Sault.

Come arrivare
Si percorre l’autostrada A7 con uscita Cavaillon verso Cavaillon/Beaucaire/Tarascon/Saint-Rémy-de-Provence/L’Isle-sur-la-Sorgue/Apt. All’altezza di Cavaillon, prendere la D938 e seguire le indicazioni per Gordes. Dal confine di Ventimiglia sono meno di 300 km.

Provenza, l’itinerario ideale sulle strade della lavanda