Ottawa, la piccola e sorprendente capitale

Situata sul confine tra Ontario e Quebec, rappresenta al meglio le due anime del Canada

Ottawa, la capitale del Canada, è meno conosciuta e considerata rispetto a Toronto e Montreal, ma la sua particolare collocazione geografica e la sua intensa vita culturale la rendono un’interessantissima meta turistica. Situata sulle rive del fiume omonimo, sul confine tra l’anglofono Ontario e il francofono Quebec, è stata scelta come capitale dalla regina Vittoria nel 1857 proprio per l’importanza strategica di essere posizionata al centro rispetto alle due più importanti colonie canadesi.

Il centro nevralgico della capitale è Parliament Hill, la collina sulla quale si ergono maestosi i palazzi del governo, realizzati in puro stile gotico-vittoriano. Divisi in tre blocchi ai lati del grande parco, dominano la città e il fiume Ottawa, in particolare con la Peace Tower, la grande torre con l’orologio, oggi uno dei simboli più importanti del Canada, tanto da apparire sul retro delle banconote da cinquanta e venti dollari canadesi.

Ottawa è una città di dimensioni contenute, partendo da Parliament Hill si possono raggiungere tutte le zone più importanti in poco tempo. Per esempio, Downtown con tutti i suoi grattacieli, i locali e i negozi, si trova proprio ai piedi della collina e offre un ottimo esempio di come in Canada siano riusciti a coniugare in maniera esemplare lo stile moderno dei grattacieli con lo stile classico dei palazzi storici.

Di notevole importanza storica è il Rideau Canal, un canale artificiale lungo 126 miglia inaugurato nel 1832, come difesa in caso di guerra con gli Stati Uniti, per permettere veloci trasferimenti militari tra la base britannica di Kingston, sul lago Ontario, e Montreal. Dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, nel corso degli anni ha contribuito ad accrescere gli scambi commerciali tra le più importanti città canadesi e oggi rappresenta una delle più importanti risorse turistiche di Ottawa e di tutto l’Ontario.

Uno degli edifici più belli e moderni di Ottawa è il Museo delle Civiltà, il più visitato del Canada, che offre la possibilità di ripercorrere in modo estremamente dettagliato oltre mille anni di storia canadese. Passeggiando per le strade della capitale si capisce perfettamente come essa rappresenti il “centro” del Canada. L’orgoglio francofono di Montreal e la tradizione anglosassone di Toronto sembrano lontane anni luce: Ottawa riesce a mischiare in modo naturale l’etnia francese e quella inglese come in nessun altro posto al mondo.

Spesso inserita velocemente negli itinerari che da Montreal portano a Toronto, o viceversa, Ottawa è una città capace di sorprendere, che merita una visita prolungata e che, probabilmente, regalerà più emozioni delle altre due “sorelle maggiori”.

Ottawa, la piccola e sorprendente capitale