Ilulissat, la città della Groenlandia dove nascono gli iceberg

La cittadina della Groenlandia, affacciata sulla Disko bay, è famosa perché nascono un grande numero di iceberg

Il fiordo di Ilulissat è famoso in tutto il mondo per una caratteristica alquanto particolare, dalla sua insenatura si generano un numero impressionante di iceberg, tanto da definire la città di Ilulissat, città degli iceberg. È il luogo dove si formano la maggior parte delle isole galleggianti di ghiaccio nell’emisfero settentrionale.

Ilulissat si trova sul lato occidentale della Groenlandia. È il terzo più grande insediamento nel Paese con una popolazione 4.500 anime e altrettanti husky, per ogni abitante ad Ilulissat c’è almeno un cane da slitta. Questi animali, molto utili alla popolazione locale servono durante l’inverno per la caccia e il trasporto, ma durante i mesi estivi sono banditi alla periferia della città e legati alle loro catene fanno molta pena.

Attorno a Ilulissat il paesaggio è quello della tundra, un ambiente molto delicato tanto che sono state create delle passerelle perché i turisti possano camminare senza danneggiare l’ecosistema. Quello che appare sul terreno quando non è coperto di ghiaccio è la varietà di colori e specie vegetali. Basta spostarsi un po’ dal centro abitato per vedere sporgere dal mare enormi iceberg, grandi come palazzi di 10 piani.

ilulissat-iceberg_th_500
Vicino alla città si trova il ghiacciaio Jakobshavn Isbræ che si sposta di 20-30 metri al giorno, producendo circa 35 miliardi di tonnellate di iceberg l’anno, è patrimonio mondiale dell’Unesco. La parte terminale del ghiacciaio si trova proprio nel fondo del fiordo di Ilulissat, dove pezzi giganti di ghiaccio si staccano dal ghiacciaio e cadono in mare: questo fenomeno è noto come “parto”.

ilulissat_th_500

Così la baia si riempie di montagne galleggianti, alcuni iceberg sono così grandi che si fermano nella baia finché il ghiaccio non inizia a sciogliersi e possono procedere verso l’oceano Artico. Possono servire anni perché un iceberg si liberi da fondo e vada alla deriva verso il mare aperto.ilulissat-iceberg_02_th_500

La parte visibile dell’iceberg corrisponde soltanto al 10% del suo volume il restante 90% è sotto il pelo dell’acqua. Si ritiene che l’iceberg che affondò il Titanic più probabile è nato qui.

Ilulissat, la città della Groenlandia dove nascono gli iceberg