Groenlandia, viaggio tra i ghiacci

Gli spettacoli naturali che regala la Groenlandia: dai villaggi Inuit al sole di mezzanotte

Chi volesse fare un viaggio tra le terre del Nord, in Groenlandia, impossibile perdere gli spettacoli naturali che ci regala questo Paese, il cui nome significa “terra verde”. Con il suo primato di isola più grande del mondo la sua lunghezza si dilata per 2.655  km, di cui più di due terzi sono occupati dall’incredibile ghiacciaio continentale Inlandsis.
Nonostante ciò, errore vuole che venga considerata una terra inospitale mentre,con i suoi 57 mila abitanti, è uno dei luoghi del pianeta migliori in quanto ad accoglienza.

Lungo le coste si trovano villaggi in cui la popolazione Inuit accoglierà i turisti con tutte le comodità del caso. I paesaggi incantevoli che si potranno vedere qui sono difficilmente reperibili: ghiacciai, rocce vulcaniche, cristalline e graniti:  il tutto risalente a circa 2.500 anni fa.
Se già la natura con la Groenlandia è stata davvero magnanima, il massimo del suo splendore lo dà nel fenomeno delle aurore boreali: rifrazione di luce da cui difficilmente non resterete sconvolti. Altra manifestazione naturale incantevole è quella del sole a mezzanotte, poiché vi sono periodi dell’anno che vanno da aprile ad agosto, in cui il sole non scende sotto la linea dell’orizzonte.

Le regioni solitamente più gettonate per una visita in Groenlandia sono Ammassalik nella costa Est e Disko Bay, sulla zona Ovest. Ad Ammassalik vi è infatti il centro abitato di riferimento dell’isola, dove troverete popolazioni che ancora vivono di pesca e caccia e che non hanno perso le proprie tradizioni: un vero tuffo nel passato. Anche la zona occidentale che dà verso il Canada ospita piccole città si stanno ora aprendo al turismo, quali ad esempio Nuuk localmente conosciuta come Godthab.

Per chi vuole vedere gli iceberg più incantevoli ecco che a Disko Bay si trova un arcipelago vasto 300 km.
Tutta la zona settentrionale è occupata dal Parco Nazionale di Qaanaaq: habitat di orsi polari, ermellini, lupi polari ma anche foche e balene. Specie rarissime a altrettanto protette.

Tra le tante particolarità che offrono i pacchetti di viaggio ce ne sono alcune davvero immancabili, come la crociera di mezzanotte tra gli iceberg o le escursioni con slitte trainate dai cani sulle calotte. Per gli avventurieri, assaporandovi fino alla fine il vostro viaggio, non si perderanno nemmeno uno scatto di questi incantevoli paesaggi con l’opzione di ritorno con la nave che porterà i viaggiatori fino a Umanak o a Nuuk dove scattare una foto-ricordo incantevole e rigorosamente “ice”.

Groenlandia, viaggio tra i ghiacci