Gennaio e febbraio, i mesi più convenienti per visitare New York

Offerte aeree low cost, hotel a prezzi stracciati e tanti eventi gratuiti o quasi

Chi non ha voglia di andare a New York di tanto in tanto? Ogni giorno è quello giusto per partire, ma, se si vuole risparmiare, è importante sapere che i mesi più convenienti dell’anno per fare un viaggio a New York sono gennaio e febbraio.

Le offerte aeree fioccano, da Emirates ad Alitalia che hanno voli diretti da Milano a JFK, a Aer Lingus e British Airways che hanno offerte scontatissime facendo un solo scalo. Spendendo meno di volo si sta già risparmiando sulla vacanza.

Una volta giunti a destinazione, sono tantissime le promozioni in corso nei primi due mesi dell’anno, raccolte nel programma Nonstop NYC, che comprende tariffe speciali nei ristoranti, per accedere ad alcune attrazioni e per trascorrere delle serate nei teatri di Broadway (vuoi andare a New York e non assistere a un musical?).

A gennaio e febbraio, inoltre, si può risparmiare anche sul soggiorno in hotel, godendo delle tariffe più basse di tutto l’anno. Per conoscere gli hotel con le migliori tariffe è possibile visitare il sito ufficiale.

Le offerte sono estese a tutti e cinque i distretti di New York e non soltanto a Manhattan, quindi può essere l’occasione giusta per scoprire altre zone della Grande Mela, da Brooklyn al Queens.

Il programma prevede quattro appuntamenti nell’inverno 2017: la prima edizione della NYC Attractions Week che si svolge dal 17 gennaio al 5 febbraio, quando i visitatori possono acquistare due biglietti al prezzo di uno nelle 74 attrazioni aderenti all’iniziativa, tra cui Circle Line Sightseeing Cruises, il museo Madame Tussauds, il Brooklyn Museum, il MoMa, il nuovissimo One World Observatory, lo zoo del Bronx e via dicendo.

Nello stesso periodo si svolge la NYC Broadway Week, che prevede due biglietti al prezzo di uno per assistere a 19 spettacoli di Broadway, tra cui alcuni dei nuovi musical come A Bronx Tale e Natasha, Pierre & The Great Comet of 1812 e classici senza tempo come Il re leone e Chicago.

Un altro appuntamento con il teatro è dal 27 febbraio al 12 marzo quando si svolge la NYC Off-Broadway Week che prevede sempre 2 biglietti al prezzo di 1 per assistere ad alcuni degli spettacoli della scena di Off-Broadway, tra cui i celebri Stomp.

Dal 23 gennaio al 10 febbraio si svolge il più importante evento della ristorazione newyorkese, la NYC Restaurant Week. Quest’anno aderiscono 375 dei migliori ristoranti della città, situati in 41 quartieri diversi, dove sono disponibili speciali menu a tre portate a prezzo fisso: pranzo a 29 dollari e cena a 42 dollari (escluse le bevande, le mance e le tasse che negli Stati Uniti sono obbligatorie).

Senza dimenticare tutte le attività gratuite che già si possono fare a New York, dal Bronx Museum of the Arts alla suggestiva passeggiata sul Ponte di Brooklyn, bellissimo in ogni stagione. Da Lower Manhattan parte lo Staten Island Ferry diretto a St. George, gratuito e dalle vedute mozzafiato sulla Statua della Libertà.

Infine, non può mancare un po’ di sano shopping e, con i saldi in corso, fare acquisti a New York City è ancora più conveniente. La scelta è infinita, dai centri commerciali come Citypoint a Downtown Brooklyn e Brookfield Place e Westfield World Trade Center entrambi a Lower Manhattan. Non può mancare una visita da Macy’s, una delle icone dello shopping newyorkese, ma anche Bloomingdales, Saks Fifth Avenue, Lord & Taylor e Century 21. I veri shopping addicted possono anche sbizzarrirsi nelle tantissime boutique sulla Fifth Avenue dove tutti i brand americani più famosi in questo periodo costano la metà.

Gennaio e febbraio, i mesi più convenienti per visitare New York