Foliage d’autunno nel New England

I sei stati del nord-est americano negli ultimi mesi dell'anno si colorano di giallo, rosso e arancione, offrendo uno spettacolo unico al mondo

L’autunno non è quasi mai considerato una buona stagione per fare dei viaggi nella natura, in quanto poche destinazioni nel mondo offrono delle attrattive tali da giustificare una vacanza appena dopo l’estate. Un’eccezione è rappresentata dal New England, regione nordamericana composta dai sei stati (Vermont, New Hampshire, Maine, Massachusetts, Connecticut e Rhode Island) che più degli altri risentono dell’influenza dei primi coloni inglesi.

Da metà settembre fino ai primi di novembre, questa regione si colora come d’incanto e assume tonalità inconfondibili. Il fenomeno del foliage si manifesta in tutto il suo splendore: grazie a giornate ancora calde e nottate decisamente fresche, le foglie degli alberi assumono colori intensi. Gli aceri diventano rossi e arancioni, i pioppi giallo intenso e i sommacchi viola, a contrastare il cielo azzurro e i campi verdi.

Il modo migliore per assistere a questo fenomeno unico al mondo è quello di attraversare in macchina i numerosi parchi nazionali della regione, percorrendo le scenic byways (superstrade scenografiche) che corrono lungo i sei stati. Il punto di partenza ideale è Boston, la città più grande e importante del New England, ricca di storia e cultura, una metropoli con grattacieli e palazzi storici notevolmente influenzata dallo stile di vita europeo.

Dirigendosi a nord lungo la US95, si può procedere fino a Portland nel Maine e, dopo aver ammirato la splendida costa a picco sul mare, si può lasciare l’autostrada per iniziare ad addentrarsi verso la White Mountain National Forest, nel New Hampshire, dove la deliziosa cittadina montana di North Conway può diventare la base per escursioni sul monte Washington (la vetta più alta del New England) e nei due parchi naturali di Franconia Notch e Crawford Notch.

Da North Conway parte anche quella che dai più è definita come la strada migliore per ammirare il fenomeno del foliage, ovvero la Kancamagus Scenic Byway, 43 km di curve e controcurve sui fianchi delle montagne, tra fiumi, laghi e foreste coloratissime. Seguendo il percorso si arriva in Vermont, nei pressi dell’altrettanto bella Groton State Forest.

Da qui si può continuare ad attraversare il Vermont fino alla statale 7 che, dirigendosi verso sud, attraversa la Green Mountain National Forest, prima di arrivare nel Massachusetts nel mezzo delle Berkshire Hills. Prima di tornare a Boston e godersi qualche giorno di visita della città, si può decidere di allungare la strada verso sud, fino in Connecticut, per visitare i particolari colori delle Litchfield Hills.

Foliage d’autunno nel New England