Mykonos a settembre per chiudere l’estate in bellezza

Un'esperienza incredibile che consentirà di scoprire la perla dell'Egeo. Ecco gli appuntamenti da non perdere sulla maggiore delle isole Cicladi

Scoprire Mykonos a settembre è un’esperienza incredibile che tutti gli amanti delle isole greche devono fare almeno una volta nella vita.

La perla del mar Egeo è infatti una delle località più suggestive di tutto il Mediterraneo e proprio nelle ultime settimane d’estate diventa la destinazione perfetta per scoprire le bellezze che si nascondono sul  territorio.

Con l’arrivo della bassa stagione i turisti non troveranno solo prezzi minori, perfetti per risparmiare qualche euro sul volo aereo e sul pernottamento, ma anche una minore morsa del caldo. Le splendide spiagge dorate di Mykonos diventano assai più tranquille, lontane dalle bolge di luglio e agosto, consentendo a quanti hanno deciso di trascorrere un soggiorno sull’isola di vivere una vacanza all’insegna del relax.

Quanti sono alla ricerca del divertimento non devono comunque preoccuparsi, dal momento che nel weekend le tante discoteche dell’isola riaprono e permettono ai turisti di scatenarsi al ritmo di techno, house e altri generi di musica elettronica. Insomma, chi non ha mai visitato Mykonos e ha qualche settimana di ferie da smaltire può davvero optare per la più celebre delle isole Cicladi, per gustarsi la natura e la cultura presenti in questo piccolo angolo di paradiso.

Un viaggio a Mykonos a settembre è l’occasione ideale per ammirare la perla dell’Egeo, destinazione tra le più caratteristiche di tutta la Grecia. Il periodo settembrino può rappresentare la soluzione propizia per andare alla scoperta delle magnifiche spiagge dell’isola, caratterizzate da sabbia fine e dorata e bagnate dall’acqua color turchese, senza dubbio una delle più belle di tutto il Mediterraneo.

Uno dei litorali più apprezzati della località ellenica è sicuramente quello di Agios Sostis, situato nella parte più settentrionale dell’isola e caratterizzato da imponenti rocce che proteggono la sabbia dal forte vento secco e fresco che spira durante tutte l’estate, da giugno fino alle prime settimane di settembre. Gli amanti dei sapori greci e della tranquillità troveranno qui un piccolo angolo di paradiso e potranno farsi tranquille nuotate nelle acque cristalline, immersi nel più completo relax di questa località mediterranea.

Le condizioni climatiche favorevoli non costituiscono l’unico motivo valido che spinge tanti turisti a visitare Mykonos a settembre. Proprio con la fine dell’alta stagione i locali e le discoteche più cool dell’isola organizzano spettacolari party di chiusura dell’estate, molti dei quali si tengono proprio sulle splendide spiagge della località greca. Dalla seconda metà di settembre in avanti le feste fino all’alba vengono organizzate tutti i weekend, con protagonisti alcuni tra i migliori DJ della scena europea che faranno ballare i turisti fino a notte inoltrata. Un’occasione da non perdere soprattutto per i più giovani e per gli amanti della movida, che così potranno godersi le bellezze naturali e artistiche di Mykonos durante il giorno per poi scatenarsi sulle pista da ballo di notte.

La natura e la movida sono sicuramente due ottimi motivi per partire alla volta di Mykonos nel mese di settembre, ma non va sottovalutata anche la cucina ellenica. Una volta sull’isola i turisti potranno gustare alcune delle specialità preparate sul suolo greco, tra piatti piuttosto semplici e nel contempo decisamente gustosi e saporiti. Gli stuzzichini a base di polpo, come il meze, gli antipasti con le cipolle locali e le innumerevoli zuppe di pesce, l’alimento simbolo di Mykonos, sono eccellenti e in grado di accontentare i palati più esigenti. Per rinfrescarsi dal sole niente di meglio di un bicchiere di ouzo oppure di soumada, una tradizionale bevanda a base di latte di mandorle.

Per chi poi vuole scoprire un po’ di cultura e storia dell’isola c’è solo l’imbarazzo della scelta, tra templi e costruzioni antiche risalenti all’epoca greca. A pochi chilometri da Mykonos si trova infatti il celebre sito archeologico di Delos, facilmente raggiungibile in barca dall’isola maggiore. Qui si trova uno dei santuari più celebri di tutto il mondo greco antico, dedicato al dio Apollo che, secondo la leggenda, sarebbe nato e cresciuto proprio a Delos.

Mykonos a settembre per chiudere l’estate in bellezza