Milford Sound: ottava meraviglia del mondo

Cosa vedere nel fiordo di Milford Sound e nei dintorni di questo paradiso neozelandese

Milford Sound è un fiordo della Nuova Zelanda, e si trova all’interno del Fiordland National Park dell’Isola del Sud. Si tratta sicuramente della meta turistica più amata e famosa del paese, e il suo incredibile fascino fa sì che sia considerata da molti l’ottava meraviglia del mondo.

Il miglior modo per raggiungere Milford Sound è coi pullman organizzati, che viaggiano lungo una strada di 119km con partenza dalla città di Te Anau. Il miglior periodo per visitarla è sicuramente l’estate, quando i tramonti dipingono il cielo di una varietà di colori che si riflette nel fiordo.

Una volta arrivati, si può scegliere tra diverse crociere organizzate dalle Real Cruises, che permettono di godere appieno di ogni lato di Milford Sound. Una è la Milford Sound Nature Cruises, che porta fino al mare di Tasmania; percorre tutto il fiordo, passando lungo le sue pareti rocciose e fermandosi proprio vicino alla cascata, per permettere ai turisti di scattarsi una foto di fronte ad essa. Inoltre, se si sta attenti è possibile avvistare delfini, foche, e in alcuni periodi anche i rari pinguini del Fiordland della Nuova Zelanda.

Altra interessante crociera è la Milford Wanderer Overnight Cruises, che parte alle 4.30 del pomeriggio, e rientra in porto alle 9.15 del giorno successivo, offrendo così una splendida prospettiva notturna del fiordo. Incluse nel prezzo, oltre alla cena, vi sono diverse attività, tra cui una passeggiata lungo la Milford track o l’esplorazione della costa in canoa. Ad un costo extra, invece, è possibile anche visitare l’osservatorio marino sotterraneo.

Per gli avventurieri più coraggiosi, ci sono diverse attività da svolgere individualmente, come le immersioni. Grazie alle attrezzature professionali che vengono fornite, non si sente freddo, quindi si goderà al massimo della flora e della fauna marina, tra coralli nero, pesci di vario genere, enormi gamberi, e perfino squali. Esperienza indimenticabile, consigliata da chiunque l’abbia vissuta.

Finita la visita del fiordo, si può dedicare almeno una giornata alla visita del Parco Nazionale della Nuova Zelanda. È un luogo selvaggio caratterizzato da diversi ambienti naturali, come praterie, foreste pluviali, laghi, ma anche fiumi di ghiaccio e cime innevate: ci sono sentieri per tutti i gusti. Qui si possono ammirare anche le Browne Falls, tra le più alte del mondo coi loro 836 metri nella parte più alta, e ai più fortunati può capitare di avvistare lepri, cervi e uccelli che popolano il luogo. In poche parole, per gli amanti della natura, questo parco e Milford Sound rappresenteranno una delle avventure più magiche di sempre.

Milford Sound: ottava meraviglia del mondo