Maratona di Honolulu 2016: un’incredibile avventura

La splendida cornice di Honolulu ospita un evento sportivo memorabile ed unico

L’ultimo appuntamento della stagione agonistica e non delle maratone è fissato per l’11 dicembre 2016 a Honolulu dove si terrà la tradizionale maratona. Si tratta di un evento assolutamente impareggiabile in quanto gli scenari paesaggistici che si offrono agli occhi di atleti, spettatori e partecipanti sono unici e di un fascino impareggiabile. Il punto di inizio del percorso è sul Boulevard di Moana del Ala, che nella lingua locale significa Percorso sull’Oceano. Si tratta del definizione più idonea per questa corsa che nel tratto di andata e ritorno lambisce le coste dell’Oceano Pacifico. La spettacolare vista mare è arricchita da ulteriori scenari paesaggistici.

Lungo il percorso, infatti, da un lato si avrà la splendida vista mare con la famosa spiaggia di Waikiki Beach dall’altro, invece, avremo i crateri vulcanici di Diamond Head e Koko Head. Il percorso è prevalentemente pianeggiante tranne che per un breve tratto in leggera salita in concomitanza del passaggio presso Diamond Head. Lungo tutto il tratto dei 42 chilometri sono poi presenti diverse stazioni di rifornimento per permettere agli atleti di dissetarsi e prestare, qualora sia necessaria, l’assistenza medica necessaria, a causa dell’elevato tasso di umidità che caratterizza l’intera manifestazione.

Le condizioni meteo sono proprio una delle principali caratteristiche di questa gara. L’inizio della stessa avviene solitamente intorno alle 5 del mattino quando la temperatura generalmente è di 18 gradi per innalzarsi rapidamente fino ai 28 gradi delle 10 del mattino, con un tasso di umidità elevatissimo. Di qui la necessità di diversi punti di ristoro. Una delle caratteristiche di questa manifestazione è il carattere puramente sportivo e non agonisitico della stessa: il percorso resta aperto fino a quando l’ultimo iscritto ha attraversato la finish line.

Ovviamente, la gara sportiva è la leva per organizzare anche altre manifestazioni. L’edizione 2015, ad esempio, ha visto un interessante Pasta Party presso Waikiki Shell, la famosa sala concerti dalla caratteristica forma di conchiglia. Si tratta in definitiva di una maratona che rappresenta anche il modo per trascorrere una vacanza in luogo da sogno quali sono le isole Hawaii. Giunta ormai alla 43sima edizione, questa competizione è molto amata dai vari atleti e non, essendo ideale sia per chi è interessato alla gara agonistica vera e propria, sia da chi vuole semplicemente fare una passeggiata lungo le strade di Honolulu. Nel corso degli anni la sua popolarità è aumentata sempre di più, fino ad essere pubblicizzata nelle più importanti riviste mondiali.

Immagini: Depositphotos

Maratona di Honolulu 2016: un’incredibile avventura