Luoghi energetici nel mondo, quali sono e dove si trovano

Scopriamo insieme quali sono i principali luoghi energetici nel mondo dove fluisce l'energia dell'universo

I luoghi energetici sono stati scoperti grazie al contributo di Ernst Hartmann, un medico e scrittore tedesco, il quale sosteneva che le persone residenti in determinati luoghi soffrissero di alcune geopatie collegate all’elettromagnetismo terrestre. Il reticolo ottenuto sul mappamondo è composto da una particolare forma geometrica le cui linee si intersecano, guarda caso, in luoghi in cui sono stati costruiti santuari, antichi luoghi di culto ed edifici sacri alle civiltà remote come egizi e popoli sudamericani. La scienza non conferma certo la presenza di questi punti definiti ad alta energia dagli esoterici moderni e ancora oggi non si conosce quale collegamento possa esserci tra civiltà così lontane nel tempo e nello spazio. Ecco quali sono i principali punti energetici del nostro pianeta.

Tra i più importanti centri energetici mondiali dobbiamo segnalare la piana di Giza, in Egitto, Mont Saint-Michel in Francia e Stonehenge, nell’Inghilterra sud occidentale. Luoghi che emanano un’energia molto particolare che vengono definiti Luoghi Alti dalla tradizione esoterica. Il monumento di Stonehenge, costituito da pesanti monoliti piantati nel terreno che compongono diversi cerchi, risale a quattromila anni fa. Questo luogo è sempre stato considerato sacro fin dai tempi più antichi, e divenne meta di pellegrinaggio dei popoli celtici e di altri culti neopagani. Si pensava fosse stato costruito dai Druidi ma la datazione al radiocarbonio posiziona la struttura intorno al 3100 a.C. e quindi molto più antica.

Mont Saint Michel, come detto in precedenza, si trova in Francia e più precisamente nella regione della Normandia, nel nord del paese. In questo luogo energetico fu edificato un santuario dedicato all’Arcangelo San Michele. Si trova sulla stessa linea della griglia energetica terrestre che congiunge altri tre santuari dedicati a San Michele, quello di Castel Sant’Angelo sul Gargano e San Michele in Val di Susa, oltre che collegare Stonehenge e Gerusalemme. Oggi, oltre ad essere meta del pellegrinaggio di migliaia di fedeli cristiani, è diventato una destinazione turistica molto famosa di questa zona della Francia.

La piana di Giza invece si trova nel nord dell’Egitto, alle porte della città del Cairo. In questo luogo sono state costruite le tre piramidi più famose al mondo e la Sfinge, ed è sempre stato considerato fin dall’antichità un luogo particolarmente ricco di energia. Il punto energetico esatto si troverebbe dove ora sorge la Grande Piramide di Cheope.

 

Luoghi energetici nel mondo, quali sono e dove si trovano