Lungo la strada dei fiordi lo spettacolo è mozzafiato

La strada di Lysevegen è una delle più famose e turistiche della Norvegia

È una delle strade turistiche più famose della Norvegia. La strada di Lysevegen a Forsand è quella che porta al celebre pulpito di roccia, Preikestolen, una falesia di granito alta 604 metri e che termina a strapiombo sul Lysefjord, di fronte al Kjeragbolten.

La strada panoramica parte dal villaggio di Lysebotn, in una valle molto isolata, visitata ogni anno da circa 100mila turisti, e arriva fino a Sirdal.

La strada fu costruita per permettere agli operai di raggiungere l’impianto idroelettrico di Tjodan e fu aperta ufficialmente solo nel 1984. Prima di allora l’unico modo per raggiungere questa zona del Paese era via mare.

Da Lysebotn la strada attraversa un tunnel lungo 1.100 metri per poi proseguire sulle montagne snocciolando una serie di ben 27 tornanti. Qualcuno la inserisce nella lista delle strade più pericolose del mondo, ma come ogni strada basta stare attenti e guidare piano. In cima, a 640 metri, si trova il ristorante panoramico Øygardstøl dove si può lasciare l’auto per salire fino alla cima del monte Kjerag.

È una destinazione molto popolare per gli escursionisti per via della vista mozzafiato che si ha sul Lysefjord sottostante. La scogliera ripida lo rende un luogo ideale per chi ama fare base jumping.

Sulle pendici si trova il Kjeragbolten, un masso dalla forma tonda incastrato in un crepaccio della montagna, uno dei luoghi più fotografati dai turisti.

Il punto più alto della strada è nei pressi del lago Andersvatn, 950 metri sopra il livello del mare.

La strada è aperta solo in un certo periodo dell’anno che va da maggio a ottobre (a volte anche novembre, a seconda delle precipitazioni nevose).

La strada di Lysevegen è solo un tratto di una strada più lunga e molto conosciuta che è la Suleskarroad, una strada turistica panoramica che va da Telemark a Stavanger attraversando Sirdal e Setesdal, dove ferma uno dei treni storici più belli della Norvegia. Si tratta di una ferrovia-museo con locomotive a vapore e carrozze con cassa di legno d’epoca restaurate. Svolge il servizio nel periodo estivo tra giugno e agosto. Ma questo è un altro viaggio.

Lungo la strada dei fiordi lo spettacolo è mozzafiato