Vacanze low cost per il ponte dell’Immacolata

È già tempo di prenotare una vacanza per il Ponte dell'Immacolata. Quest'anno a dicembre si può fare un ponte di 4 giorni

Poche idee ma buone: il Ponte dell’Immacolata, che aiuterà gli italiani a distrarsi, a rilassarsi e a completare gli addobbi natalizi, potrebbe fornire un’occasione per un rapido viaggio fuori patria. E sottolineiamo il “rapido”, ovviamente: il tempo non lo consentirebbe. Quest’anno si può fare un ponte di 4 giorni e per i milanesi con Sant’Ambrogio, la vacanza si allunga.

Ed ecco che le tappe principali risultano essere Barcellona, Praga e Parigi, approfittando dei voli low cost e delle compagnie aeree più economiche, in previsione anche dei grandi tartassi economici di Natale. Chi resterà nel Belpaese sceglierà invece di visitare le città d’arte o i mercatini del Nord Italia.

Secondo i dati registrati negli anni passati, Barcellona si aggiudica il titolo di città europea più prenotata dagli italiani, riuscendo a scalzare dalla vetta della classifica Praga, regina indiscussa di qualche anno fa. La Parigi sempre romantica conquista invece il terzo posto, mentre le bellissime Berlino e Madrid la seguono a ruota. Canali e fascino per la città di Amsterdam che conquista la sesta posizione, lo scorso anno occupata da Vienna.

Il ponte, per tutti coloro che scelgono di rimanere in Italia, si prospetta all’insegna dei mercatini di Natale, tra statuette del presepe, addobbi per l’albero e luci per la casa. E, magari, anche dei primi regali di Natale. Soldi permettendo.

Tra i mercati più caratteristici annoveriamo quelli dell’Alto Adige, Trento e Madonna di Campiglio. L’alternativa è una full immersion nelle città d’arte, dove Firenze e Roma rimangono le preferite. Buone le prenotazioni anche verso Siena e Perugia, ottimamente posizionate nella classifica delle mete nostrane.  Ci sono incredibili pacchetti prenotabili on line a prezzi accessibili per tutte le tasche.

Vacanze low cost per il ponte dell’Immacolata