Lonely Planet Best in Travel 2015: i Paesi da visitare

Da Singapore al Marocco le dieci migliori idee di viaggio per il 2015

Anche quest’anno gli esperti di viaggio di Lonely Planet hanno stilato la classifica dei Paesi, delle città e delle aree dove organizzare un viaggio. Nel 2015 i Paesi Best in Travel sono stati scelti perché ricorre un anno speciale o anche per la politica di apertura al settore turistico. Ecco questa selezione:

1. Singapore
Singapore festeggia i cinquant’anni dall’indipendenza, cioè dal 1965. I grandiosi edifici storici, le caotiche bancarelle gastronomiche, i grandi parchi e gli scintillanti grattacieli hanno focalizzato per decenni l’attenzione dei viaggiatori ora alcune novità attendono i turisti: dal Marina Bay Sands all’ecoparco Gardens by the Bay.

2. Namibia
Anche in Namibia si festeggia l’indipendenza, raggiunta venticinque anni fa. Il ricordo dell’evento è ancora fresco nella mente di molti, perciò preparati a festeggiamenti estesi e prolungati. Contro il bracconaggio e le minacce all’ambiente, il Paese ha una guerra aperta, basti pensare che è il primo Paese africano ad aver inserito nella propria costituzione la tutela ambientale.

3. Lituania
Dal 1° gennaio 2015 il Paese entrerà nell’area euro, facilitando la vita a quanti vogliono visitare la Lituania. Tra i luoghi da visitare: l’incantevole Vilnius, il cui centro storico barocco è il più grande dell’Europa del nord, e il mare della Penisola Curlandese.

4. Nicaragua
Città coloniali, fiestas e isole caraibiche sono gli ingredienti per una ricetta di successo. Il Nicaragua con la sua storia è un Paese da visitare che ha ancora caratteristiche di autenticità. E’ una meta emergente tra le destinazioni turistiche del mondo.

5. Irlanda
L’Irlanda offre panorami davvero sensazionali e tradizioni travolgenti come la musica, la danza, il whiskey e la birra. Il 2015 è l’anno dedicato alla Wild Atlantic Way, la strada panoramica di 1.500 km che si snoda lungo tutta la costa occidentale da Donegal a Cork, per veri viaggi on the road, in stile americano. (GUIDA DI VIAGGIO)

6. Congo
E’ un Paese che si sta affacciando al settore turistico, nonostante il suo territorio sia ricco di spunti per escursioni e safari. Il Congo da poco ha adottato una politica di apertura in tal senso, per il recupero dei vecchi parchi nazionali, per la creazione di nuove aree protette e la modernizzazione delle infrastrutture turistiche.

7. Serbia
Questo paese è uno dei segreti meglio custoditi d’Europa, e si tratta di una meta ancora relativamente economica, ma di grande interesse. Belgrado, con la sua movida, è paragonata a mete come Berlino e Ibiza. Le località montane richiamano turisti per gli sport invernali ad esempio a Kopaonik e Le destinazioni termali richiamano anche per l’accessibilità delle strutture. (GUIDA DI VIAGGIO)

8. Filippine
Il 2015 è l’anno giusto per visitare le Filippine, e il governo sta facendo di tutto per promuoverne la sua immagine. Le isole più belle al mondo sono qui, ma anche la gastronomia locale, i festival e la socievolezza della popolazione. Senza contare che la Philippine Airlines ha ottenuto l’autorizzazione a volare da Europa, America e Australia.

9. Saint Lucia
E’ un paradiso ancora da scoprire, tra i fattori di primo piano i magnifici fondali, la foresta pluviale e un vulcano dove fare escursioni. Gli amanti della natura possono nuotare con i delfini, osservare le tartarughe marine e avvicinare le iguane.

10. Marocco
Tra i Paesi del Nord Africa, è la destinazione più stabile e moderatamente progressista. Iniziative come i voli low cost stanno sicuramente rendendo le spiagge, le montagne e le palme del Marocco più vicine all’Europa. (GUIDA DI VIAGGIO)

Lonely Planet Best in Travel 2015: i Paesi da visitare